Con questa nota stampa Androni Giocattoli Sidermec intende esprimere tutto il suo stupore nell’aver appreso dai mezzi d’informazione che il corridore Filippo Conca avrebbe firmato per la stagione prossima con il team Lotto Soudal, nonostante un contratto in essere e pienamente efficace con la nostra compagine.
«Prendiamo atto della situazione e siamo letteralmente esterrefatti» spiega il team manager Gianni Savio. «Il corridore, addirittura nel 2019, aveva firmato un regolare contratto con noi per due anni, a partire dalla stagione 2021».
L’ingaggio di Conca, con regolare contratto depositato presso l’Uci, era stato ufficializzato da Androni Giocattoli Sidermec con un comunicato stampa nel corso della passata stagione. Nel mese di dicembre lo stesso Conca, che in alcune interviste aveva espresso la sua soddisfazione per l’accordo raggiunto con il team campione d’Italia, era stato anche al raduno invernale della squadra a Benidorm in Spagna, dove aveva partecipato agli allenamenti. «Il corridore aveva preso un impegno con noi e noi con lui. Non comprendiamo, a questo punto, come sia possibile che abbia firmato un altro contratto» conclude Gianni Savio nell’esprimere, una volta di più, tutto il disappunto per una vicenda paradossale.
Androni Giocattoli Sidermec ha già dato mandato ai propri legali dello studio Rödl & Partner di procedere con le opportune verifiche del caso al fine di intraprendere ogni azione a tutela ed interesse della società sia sul piano sportivo che giudiziario.