A GIANNI SAVIO IL PREMIO SCOPRITORE DI TALENTI DAL PANATHLON

Un bel premio che certo è per anni e anni di ciclismo, ma che si inserisce più che mai nel recente scenario di un progetto giovani rivelatosi assolutamente vincente. “Scopritore di talenti che hanno onorato il ciclismo”: è con questa motivazione che ieri sera il Panathlon club Mottarone e quello di Novara hanno dato riconoscimento a Gianni Savio nell’ambito della serata (andata in scena al Tre Stelle di Briga Novarese) dedicata alle maglie azzurre della passata stagione sportiva.

Sono stati i presidenti dei due sodalizi (che raggruppano ex sportivi e non solo), Rino Porini e Mario Armano unitamente al governatore Camillo Paffoni e all’ex professionista degli anni cinquanta e sessanta Pippo Fallarini, a premiare il team manager torinese dell’Androni Giocattoli Sidermec davanti ad una bella platea fatta anche di giovani promesse di tante discipline.

«Una delle mie più grandi passioni professionali è sempre stata quella di scoprire talenti. Ne ho lanciati tanti, corridori che hanno incominciato a vincere con la nostra squadra e che poi hanno continuato a farlo anche quando sono passati in grandi team. Ne cito alcuni: Leonardo Sierra, Andrea Tafi, Nelson 'Cacaito' Rodriguez, Roman Vainstein, Fredy Gonzalez, José Rujano, Alessandro De Marchi, Diego Rosa, Davide Ballerini, Fausto Masnada, Andrea Vendrame, Ivan Sosa ed Egan Bernal, che ringrazio di cuore perché, se ho ricevuto questo riconoscimento come scopritore di talenti, lo devo soprattutto alla sua splendida vittoria nel recente Tour de France» ha detto durante la premiazione Savio, che quest’anno con l’Androni Giocattoli Sidermec, plurivittoriosa a livello mondiale tra i team Professional, ha centrato il terzo campionato italiano a squadre consecutivo.

E i talenti sembrano poterci essere anche nella Androni Giocattoli Sidermec 2020: Gianni Savio, infatti, lancerà tra i professionisti altri giovani italiani interessanti. E anche in fatto di sudamericani le prospettive sembrano esserci tutte.


ANDRONI GIOCATTOLI SIDERMEC: GIANNI SAVIO CONSEGNA LA MAGLIA DELLA CICLISMO CUP AL MUSEO DELLA BICICLETTA DI BRA

Da sinistra, Italo Zilioli, Gianni Savio e Franco Balmamion.

C’è anche la maglia rossa 2019 dei campioni d’Italia dell’Androni Giocattoli Sidermec al museo della bicicletta di Bra. È stato il team manager Gianni Savio a consegnare questa mattina, nel corso della giornata di festa in occasione del 14° anniversario del museo cuneese, la maglia rossa di leader della Ciclismo Cup che l’Androni Giocattoli Sidermec ha vinto, indossandola in pratica dalla primavera fino all’atto finale della challenge al Gran Piemonte.

Nelle sale del museo, voluto e creato dall’appassionato braidese Luciano Cravero, è stata anche giornata di premi. Con Gianni Savio a ricevere riconoscimento sono state due glorie del ciclismo piemontese come Italo Zilioli e Franco Balmamion, gli altri due piemontesi Walter Martin e Matteo Cravero, Gianbattista Baronchelli e la campionessa di handbike Francesca Fenocchio.

La consegna della maglia dei campioni d’Italia al museo di Bra è diventata una bella abitudine per l’Androni Giocattoli Sidermec che proprio un anno fa, sempre per mano del team manager Gianni Savio, aveva regalato allo spazio espositivo la maglia celebrativa dell’edizione scorsa. Quest’anno nelle bacheche del museo della bicicletta finisce quella rossa conquistata per il terzo anno consecutivo dall’Androni Giocattoli Sidermec che nella stagione appena trascorsa, chiusa con ben 32 vittorie, se l’è aggiudicata dopo un appassionante rush finale.


ANDRONI GIOCATTOLI SIDERMEC: IL TEAM PLURIVITTORIOSO A LIVELLO MONDIALE TRA LE PROFESSIONAL

Esce ancora un grande dato dalla splendida stagione 2019 dei campioni d'Italia, che sono ormai quasi pronti per i primi appuntamenti collegiali in vista del 2020.

Scorrendo le varie classifiche di un anno eccezionale, almeno il terzo consecutivo a livello di numeri ed emozioni, non si può non soffermarsi su quella delle vittorie. L’Androni Giocattoli Sidermec, infatti, è prima a livello mondiale in fatto di vittorie, ben 32, nella graduatoria delle squadre Professional. Un altro dato davvero interessante (corredato dai 17 secondi posti e 14 terzi posti) per i campioni d’Italia se si considera che dietro sono finite formazioni del calibro di Israel Academy, Coredon, Cofidis e Total Direct Energie solo per citarne alcune. L’Androni Giocattoli Sidermec è sesta, poi, per numero di vittorie nella classifica mondiale che raggruppa tutti i team, anche i World Tour. E in fatto di successi certo la perla resta la tappa di San Giovanni Rotondo al Giro d’Italia. Ma tanti sono stati gli acuti di prestigio del team che ha vinto gare di rilievo in Italia, in Francia e in Spagna. In Europa sono arrivati successi anche in Ungheria e Romania, mentre sono tre i continenti (oltre ad Europa anche Asia e America) dove l’Androni Giocattoli Sidermec è finita sul primo gradino del podio.

Soddisfatto il team manager di Androni Giocattoli Sidermec Gianni Savio che guarda già al futuro: «Siamo davvero orgogliosi dei risultati ottenuti. Nella prossima stagione faremo esordire talenti italiani e stranieri in una formazione nuovamente competitiva. Continuerà il progetto giovani, con il quale in tre anni, abbiamo lanciato nel World Tour il vincitore del Tour de France Egan Bernal, Ivan Sosa, Davide Ballerini, Mattia Cattaneo, Fausto Masnada e Andrea Vendrame. Con determinazione ed entusiasmo, siamo pronti per nuovi, importanti traguardi».

Ecco di seguito la classifica completa per numero di vittorie nel 2019 delle squadre Professional:

Androni Giocattoli - Sidermec 32, Israel Cycling Academy 29, Corendon - Circus 21, Cofidis, Solutions Crédits 20, Team Total Direct Energie 16, Vital Concept - B&B Hotels 13, Delko Marseille Provence 12, W52 / FC Porto 12, Euskadi Basque Country - Murias 9, Wanty - Gobert Cycling Team 8, Neri Sottoli - Selle Italia - Ktm 8, Riwal Readynez Cycling Team 8, Caja Rural - Seguros RGA 7, Nippo Vini Fantini Faizanè 7, Wallonie-Bruxelles 7, Rally UHC Cycling 6, Team Arkéa Samsic 5, Hagens Berman Axeon 5, Bardiani - Csf 3, Burgos-BH 3, Roompot - Charles 3, Gazprom-RusVelo 2, Sport Vlaanderen - Baloise 1, Team Novo Nordisk 0.


L’ANDRONI GIOCATTOLI SIDERMEC MIGLIOR TEAM ITALIANO NEL RANKING MONDIALE UCI

È snocciolando i numeri del 2019 che emerge sempre più la grande stagione dell’Androni Giocattoli Sidermec. Campioni d’Italia, 32 vittorie in stagione e molto molto altro.

È leggendo la classifica mondiale dei team, infatti, che arriva una conferma in più dell’eccezionale annata della squadra che per il terzo anno consecutivo ha vinto il campionato italiano a squadre e ha concluso l’anno come miglior team italiano al mondo.

L’Androni Giocattoli Sidermec, infatti, nel ranking mondiale Uci, che mette in fila tutti i team dai World Tour ai Continental, è in 24ª posizione. La graduatoria è guidata dalla corazzata Deceuninck Quick Step, con l’Androni Giocattoli Sidermec che è una delle migliori Professional e soprattuto il primo team italiano nella graduatoria.

Ecco di seguito il ranking mondiale Uci:
1 DECEUNINCK - QUICK - STEP, 2 BORA - HANSGROHE, 3 TEAM JUMBO - VISMA, 4 UAE TEAM EMIRATES, 5 ASTANA PRO TEAM, 6 TEAM INEOS, 7 MOVISTAR TEAM, 8 MITCHELTON - SCOTT, 9 LOTTO SOUDAL, 10 TREK - SEGAFREDO, 11 EF EDUCATION FIRST, 12 GROUPAMA - FDJ, 13 BAHRAIN - MERIDA, 14 AG2R LA MONDIALE, 15 TEAM SUNWEB, 16 TOTAL DIRECT ENERGIE, 17, WANTY - GOBERT CYCLING TEAM, 18 CORENDON - CIRCUS, 19 ISRAEL CYCLING ACADEMY, 20 CCC TEAM, 21 COFIDIS, SOLUTIONS CREDITS, 22 
TEAM DIMENSION DATA, 23 TEAM KATUSHA ALPECIN, 24 ANDRONI GIOCATTOLI - SIDERMEC, 25 WALLONIE BRUXELLES, 26 VITAL CONCEPT - B&B HOTELS, 27 TEAM ARKEA - SAMSIC, 28 TERENGGANU INC. TSG CYCLING TEAM, 29 NERI SOTTOLI SELLE ITALIA KTM, 30 SPORT VLAANDEREN - BALOISE, 31 ROOMPOT - CHARLES, 32 DELKO MARSEILLE PROVENCE, 33 RIWAL READYNEZ CYCLING TEAM, 34 GAZPROM - RUSVELO, 35 TEAM SAPURA CYCLING, 36 MINSK CYCLING CLUB, 37 CAJA RURAL - SEGUROS RGA, 38 SALCANO SAKARYA BB TEAM, 39 EUSKADI BASQUE COUNTRY - MURIAS, 40 CCC DEVELOPMENT TEAM, 41 ELKOV - AUTHOR, 42 MEDELLIN, 43 BEAT CYCLING CLUB, 44 NIPPO - VINI FANTINI - FAIZANE’, 45 W52 / FC PORTO, 46 RALLY UHC CYCLING, 47 TEAM BRIDGELANE, 48 DIMENSION DATA FOR QHUBEKA CONTINENTAL TEAM, 49 UNO - X NORWEGIAN DEVELOPMENT TEAM, 50 SEG RACING ACADEMY, 51 FLOYD'S PRO CYCLING, 52 HAGENS BERMAN AXEON, 53 ST MICHEL - AUBER 93, 54 TEAM COLOQUICK, 55 TEAM VORARLBERG SANTIC, 56 WIBATECH MERX, 57 NATURA4EVER - ROUBAIX - LILLE METROPOLE, 58 TEAM UKYO, 59 METEC - TKH CONTINENTAL CYCLINGTEAM P / B MANTEL, 60 ADRIA MOBIL, 61 MATRIX POWERTAG, 62 CANEL'S - SPECIALIZED, 63 PROTOUCH, 64 ST GEORGE CONTINENTAL CYCLING TEAM, 65 AMORE & VITA - PRODIR, 66 ELEVATE - KHS PRO CYCLING, 67 GROUPAMA - FDJ, 68 CANYON DHB P / B BLOOR HOMES, 69 HKSI PRO CYCLING TEAM, 70 VINO - ASTANA MOTORS, 71 MONKEY TOWN - A BLOCK CT, 72 TEAM WIGGINS LECOL, 73 SWISS RACING ACADEMY, 74 KINAN CYCLING TEAM, 75 IAM EXCELSIOR, 76 BARDIANI CSF, 77 MOVISTAR TEAM ECUADOR, 78 VOSTER ATS TEAM, 79 MANZANA POSTOBON TEAM, 80 VIB SPORTS.


L’ANDRONI GIOCATTOLI SIDERMEC MIGLIOR ITALIANA NEL RANKING UCI EUROPA TOUR

Campioni d’Italia, ma non solo. La stagione dell’Androni Giocattoli Sidermec ha detto ancora una volta molto oltre al titolo italiano a squadre, il terzo consecutivo per la formazione del team manager Gianni Savio.

A calendario chiuso, infatti, arrivano anche altre classifiche finali e per l’Androni Giocattoli Sidermec, che in stagione ha ottenuto 32 vittorie, c’è da registrare il sesto posto nell’Uci Europa Tour, il ranking che raggruppa le squadre di categoria Professional e Continental sulla base dei risultati ottenuti nelle corse del calendario europeo. Bel traguardo, dunque, per i campioni d’Italia che hanno chiuso immediatamente dietro a veri e propri squadroni (al primo posto la Total Direct Energie) e prima tra le formazioni italiane.

Qui di seguito la classifica dei primi 80 team nell’Uci Europa Tour.

1 Total Direct Energie, 2 Wanty - Groupe Gobert, 3 Israel Cycling Academy, 4 Cofidis, Solutions Credits, 5 Corendon - Circus, 6 Androni Giocattoli - Sidermec, 7 Wallonie Bruxelles, 8 Team Arkéa - Samsic, 9 Vital Concept - B&B Hotels, 10 Neri Sottoli - Selle Italia - KTM, 11 Sport Vlaanderen - Baloise, 12 Roompot - Charles, 13 Delko Marseille - Provence, 14 Riwal Readynez Cycling, 15 Gazprom - RusVelo, 16 Minsk Cycling Club, 17 Caja Rural - Seguros RGA, 18 CCC Development Team, 19 Elkov - Author, 20 Euskadi Basque - Murias, 21 Equipo Euskadi, 22 W52 - FC Porto, 23 Beat Cycling Club, 24 Nippo - Vini Fantini - Faizanè, 25 Uno-X Norwegian DT, 26 Salcano-Sakary, 27 SEG Racing Academy, 28 Dimension Data CT, 29 Team Coloquick, 30 St. Michel - Auber 93, 31 Team Vorarlberg Santic, 32 Natura4Ever-Roubaix, 33 Wibatech Merx 7R, 34 Metec - TKH, 35 Adria Mobil, 36 Bike Aid, 37 Amore & Vita - Prodir, 38 Canyon DHB, 39 Swiss Racing Academy, 40 Team Wiggins-Le Col, 41 Burgos - BH, 42 IAM Excelsior, 43 Sangemini - MG.Kvis Vega, 44 Bardiani - CSF, 45 Pauwels Sauzen - Vastgoedservice, 46 Voster ATS Team, 47 Alecto Cycling Team, 48 Memil Pro Cycling, 49 Kyiv Capital Team, 50 Tirol KTM Cycling Team, 51 Tarteletto - Isorex, 52 Dukla Banska Bystrica, 53 Continental Groupama-FDJ, 54 Cycling Team Friuli , 55 Kometa Cycling Team , 56 Leopard Pro Cycling, 57 Development Team Sunweb, 58 Ljubljana Gusto Xaurum, 59 BHS Almeborg Bornholm , 60 Evopro Racing, 61 Efapel, 62 Monkey Town - A Block CT, 63 Sporting Clube de Portugal - Tavira, 64 Lokosphinx, 65 Maloja Pushbikers, 66 Telenet - Fidea Lions, 67 Giotti Victoria-Palomar, 68 Akros-Thömus, 69 Team Coop, 70 RP - Boavista, 71 Biesse Carrera Gavardo, 72 Team Lotto - Kern Haus, 73 Cibel, 74 Ribble Pro Cycling, 75 Team Hurom, 76 Joker Fuel of Norway, 77 Ferei Pro Cycling, 78 Team Differdange-GeBa, 79 Team Colpack, 80 Aviludo-Louletano.


SI CHIUDE CON UNA DOPPIETTA LA STAGIONE DELL’ANDRONI GIOCATTOLI SIDERMEC: PRIMO BENFATTO, SECONDO PELUCCHI

Si chiude con una doppietta la stagione dell’Androni Giocattoli Sidermec. L’ultima tappa del Tour of Taihu Lake (la sesta, Jinhu-Jinhu di 73 chilometri), infatti, ha offerto uno sprint tutto “rosso” con il primo posto di Marco Benfatto e il secondo di Matteo Pelucchi. Terzo il belga Vallèe.

I due si sono invertiti le posizioni di ieri l’altro quando avevano dominato la volata della quarta frazione. Per l’Androni Giocattoli Sidermec, dunque, termina in maniera trionfale la trasferta orientale, che ha chiuso la stagione agonistica: al Taihu Lake sono arrivate due vittorie per Benfatto e due Pelucchi.

Con quella di oggi per la squadra campione d'Italia, in Cina guidata dal direttore sportivo Giampaolo Cheula, è salito a 32 il bilancio complessivo di vittorie nel 2019.


IN ORIENTE È SEMPRE GRANDE ANDRONI GIOCATTOLI SIDERMEC: PRIMO PELUCCHI, SECONDO BENFATTO

Non si ferma l’Androni Giocattoli Sidermec. Dopo il bel Giro di Lombardia di ieri con la fuga e il primo posto sul Ghisallo di Fausto Masnada, di prima mattina sono arrivate le buone notizie di giornata dall’Oriente per i campioni d’Italia. Al Tour of Taihu Lake, infatti, ha vinto Matteo Pelucchi davanti al compagno Marco Benfatto. L’uno-due è arrivato nella quarta tappa della corsa cinese, la Suzhou-Suzhou di 116 chilometri. Terzo Raim (Israel Cycling Academy), poi Bevilacqua e Kennet.

Non è la prima volta in stagione che i due velocisti dell’Androni Giocattoli Sidermec chiudono una corsa al primo e secondo posto: in maggio era già successo alla Vuelta a Aragon in Spagna. Per Pelucchi è il sesto successo stagionale, per l’Androni Giocattoli Sidermec, in Cina guidata dal direttore sportivo Giampaolo Cheula, il 31° successo del 2019.

Il Tour of Taihu Lake si chiuderà martedì 15 ottobre.


ANDRONI GIOCATTOLI SIDERMEC PROTAGONISTA AL LOMBARDIA CON MASNADA PRIMO SUL GHISALLO

Anche al Giro di Lombardia, una delle gare monumento, l’Androni Giocattoli Sidermec, fresca vincitrice del campionato italiano a squadre, non ha mancato di essere protagonista. Da Bergamo a Como nella classica delle foglie morte è stato ancora una volta Fausto Masnada il grande interprete di giornata. Alla sua ultima con la maglia dei campioni d’Italia Masnada, che in stagione ha vinto una tappa al Giro d’Italia, è entrato nella fuga che ha segnato il Lombardia fino al finale e soprattutto è transitato primo sul Ghisallo, di fronte al Santuario della Madonna protettrice dei ciclisti.

Masnada al chilometro 8 di corsa (243 quelli totali) era già in fuga con altri sette corridori tra cui l’ex Davide Ballerini. Al chilometro 173 il bergamasco dell’Androni Giocattoli Sidermec era da solo al comando del Lombardia e pochi chilometri dopo transitava per primo sul Ghisallo appunto, aggiudicandosi il premio Todisco in ricordo del giornalista della Gazzetta dello Sport. Solo all'inizio del Sormano, dopo quasi 180 chilometri allo scoperto, finiva l’azione di Masnada che veniva ripreso dai primi contrattaccanti.

Poi bravissimo a terminare la corsa, vinta in solitaria dall’olandese Mollema davanti a Valverde e Bernal, il corridore dei campioni d’Italia, come detto, è stato protagonista delle premiazioni finali della corsa Rcs. Sul palco ha ritirato il premio alla memoria del giornalista della Gazzetta Todisco. Masnada, bergamasco, con la sua azione ha onorato al meglio, da conterraneo, la figura di Felice Gimondi cui il 113° Giro di Lombardia era dedicato. Soddisfatto anche il team manager di Androni Giocattoli Sidermec Gianni Savio che con poche parole racchiude un’altra emozionante giornata: «Bravo Fausto Masnada e bravissimo il nostro ex Egan Bernal che ha conquistato uno splendido podio». A seguire da vicino la corsa oggi, per l’Androni Giocattoli Sidermec anche qualche tifoso speciale: c’era il main sponsor Androni Giocattoli con Paolo Scolè che ha vissuto con la moglie la corsa sin dalla partenza di Bergamo; per Salice Occhiali, la cui sede è poco distante da Como, invece erano presenti Michele Tantardini e Paolo Tiraboschi, con Anna Salice che solo all’ultimo non ha potuto essere presente ad applaudire i campioni d’Italia.


ASTEEL PORTA IL TEAM ANDRONI GIOCATTOLI SIDERMEC SU GAZZETTA DELLO SPORT

È uscita quest'oggi su Gazzetta dello Sport la pagina celebrativa, realizzata da Asteel, per festeggiare i campioni d'Italia dell'Androni Giocattoli Sidermec.

La pagina, sul numero del giornale più letto d'Italia che arriva nel girono del Lombardia, riporta l'immagine di festa dei neo campioni d'Italia sul podio del Gran Piemonte. In bella evidenza, sotto a "Campioni d'Italia" anche tutti i partner del team che ha vinto il campionato italiano a squadre per il terzo anno consecutivo.

Asteel, va ricordato, cura tutta la comunicazione del team Androni Giocattoli Sidermec.


DOPO LA CICLISMO CUP L’ANDRONI GIOCATTOLI SIDERMEC GUARDA AL LOMBARDIA. INTANTO IN CINA PELUCCHI FIRMA LA 30ª VITTORIA STAGIONALE

Neppure il tempo di festeggiare il terzo campionato italiano a squadre consecutivo che l’Androni Giocattoli Sidermec è già pronta a rimettersi in sella.

Con il tricolore sul petto e la Ciclismo Cup in bacheca i campioni d’Italia saranno al via della classica delle foglie morte con Fausto Masnada, Andrea Vendrame, Mattia Frapporti, il campione croato Josip Rumac, i colombiani Miguel Florez e Daniel Munoz e il costaricense Kevin Rivera. A dirigere la squadra, all’ultimo appuntamento italiano della stagione, saranno Gianni Savio, Giovanni Ellena e Alessandro Spezialetti.

Intanto per l’Androni Giocattoli Sidermec arrivano ottime notizie dalla Cina e dal Tour of Taihu Lake con la vittoria questa mattina allo sprint di Matteo Pelucchi, che ha bissato il successo di ieri di Marco Benfatto (oggi quinto). I due velocisti in due giorni hanno portato rispettivamente il ventinovesimo e trentesimo successo in stagione per i campioni d’Italia. La corsa cinese si chiuderà il 15 ottobre.