È Jerman Žiga il prospetto di talento che il team di Gianni Savio e Marco Bellini ha messo sotto contratto per le prossime due stagioni. Ventiduenne corridore sloveno (è nato il 26 giugno 1998), Žiga nell’ultima stagione e mezza ha gareggiato con la formazione Continental della Groupama-FDJ. Prima, nel 2018 e 2017, aveva corso rispettivamente con Ljubljana Gusto Xaurum, ROG – Ljubljana, team del suo Paese in cui militava anche il connazionale e coetaneo Tadej Pogačar, recente vincitore del Tour de France.

Jerman Žiga è considerato uno dei giovani più interessanti del movimento sloveno: passista veloce che sa tenere sugli strappi, oltre ad una buona esperienza internazionale, ha nel suo palmares già vittorie di prestigio nelle categorie minori. Una su tutte la Gand-Wevelgem per under 23, vinta nel 2018, lo stesso anno in cui ha centrato il secondo posto al Gran Premio della Liberazione a Roma. Gran fisico (178 centimetri di altezza per 68 chilogrammi) e qualità importanti: Žiga rappresenta un innesto importante nel team di Savio e Bellini nel quadro di un progetto giovani che ha dato grandi soddisfazioni nelle ultime stagioni.

Jerman Žiga, che è seguito dal procuratore Alex Carera e già a novembre potrebbe incontrare i nuovi compagni per un primo mini raduno in vista della prossima stagione, si è detto contento «dell’opportunità che mi porterà anche a ritrovare in gruppo, questa volta come avversario, il mio ex compagno di squadra Pogačar».