Settimana da tripla attività per l’Androni Giocattoli Sidermec che alla Cina (conclusione il 22 settembre) aggiunge le classiche del calendario italiano e un importante appuntamento del calendario europeo.

In Italia si comincia domani con il Giro di Toscana, per poi replicare giovedì con la Coppa Sabatini.

Il Giro di Toscana partirà e arriverà a Pontedera: 204 i chilometri totali con l’ascesa del Monte Serra da ripetere tre volte. Dopodomani la Sabatini con partenza e arrivo a Peccioli: 195 i chilometri per una corsa dal tracciato vallonato. Le due gare, inserite naturalmente nel calendario della Ciclismo Cup dove l’Androni Giocattoli Sidermec guida sempre, avranno la diretta televisiva sui canali Rai e su Eurosport.
Al Giro di Toscana l’Androni Giocattoli Sidermec schiererà Alessandro Bisolti, Matteo Busato, Miguel Florez, Fausto Masnada, Andrea Vendrame e gli stagisti Mattia Bais e Simone Ravanelli, che farà il suo debutto con la maglia dei campioni d’Italia. Non ci sarà, invece, Mattia Cattaneo che dovrà restare fermo qualche giorno per i postumi della caduta alla Coppa Agostoni.
Giovedì, poi, numero sulla schiena per Francesco Gavazzi, che ha recuperato dalla caduta della gara di Lissone, Alessandro Bisolti, Matteo Busato, Miguel Florez, Fausto Masnada, Andrea Vendrame e lo stagista Mattia Bais. A guidare i corridori nei due appuntamenti toscani saranno il team manager Gianni Savio e il direttore sportivo Giovanni Ellena.

Comincia domani anche il Giro di Slovacchia, corsa 2.1 del calendario europeo che si concluderà il 21 settembre e nella prima giornata di corsa proporrà due semitappe. La più impegnativa sarà la seconda frazione, mentre domani la seconda semitappa sarà una cronometro individuale. Con in ammiraglia il direttore sportivo Giampaolo Cheula per l’Androni Giocattoli Sidermec correranno il campione croato Josip Rumac, lo stagista Nicola Venchiarutti, Marco Frapporti, Matteo Montaguti e Matteo Pelucchi.