L’Androni Giocattoli Sidermec al Giro d’Italia (Bettiniphoto).

È arrivato nella giornata di ieri il rinnovo da primo nome per Androni Giocattoli. L’azienda piemontese ha siglato l’accordo per il 2021: la firma sul contratto, nella sede di Varallo Pombia, alla presenza di Mario Androni e Paolo Scolè, per Androni Giocattoli, del team manager Gianni Savio e del responsabile sponsor e marketing Marco Bellini, per la formazione Professional.

Il team, così, anche per la stagione prossima resterà Androni Giocattoli Sidermec, per un binomio che ormai dura, con belle soddisfazioni, da lungo tempo.

Già, perché di lungo corso è la partnership del team con Androni Giocattoli: il 2021 sarà il 14° anno al fianco della formazione. Una delle realtà più longeve nel panorama internazionale, che dal 2010 è il primo nome di uno dei team Professional di maggior successo.

L’azienda di Varallo Pombia, va ricordato, è una delle più importanti realtà del mercato italiano e mondiale nella produzione di giocattoli in plastica. Specializzazione e uno know-how invidiabile fanno di Androni Giocattoli uno degli esempi migliori del made in Italy.

L’accordo, segnato dalla reciproca soddisfazione delle parti, fa proseguire una storia ricca di successi: negli anni sono arrivati ben sette campionati italiani, undici tappe al Giro d’Italia, il titolo italiano con Franco Pellizotti e tante classiche sopratutto del panorama italiano. Nelle ultime stagioni ha poi dato grandi soddisfazioni il progetto giovani che ha portato il team a lanciare nel World Tour ben sei corridori, a cominciare da Egan Bernal.