L’Androni Giocattoli Sidermec al Tour de Langkawi (Bettiniphoto).

Si è chiuso ieri con il 2° posto di Luca Pacioni nell’ottava e ultima tappa il Tour de Langkawi dell’Androni Giocattoli Sidermec. I campioni d’Italia, che oggi in Malesia hanno disputato la Malaysian International Classic Race (nella fuga di giornata Luca Chirico poi purtroppo caduto nel finale, fortunatamente senza conseguenze), tornano in Italia dalla trasferta asiatica con un bottino di tutto rispetto. Kevin Rivera si è imposto in solitaria, con un gran numero in salita, nella tappa regina con l’arrivo a Genting Highlands e solo la febbre dei primi giorni di corsa gli ha impedito di lottare per la classifica generale.

Anche Chirico ha dovuto fermarsi dopo tre tappe causa febbre, rientrando oggi nella prova in linea. Per l’Androni Giocattoli Sidermec, guidata in ammiraglia dal direttore sportivo Giampaolo Cheula, poi, bravi sono stati Mattia Viel e Nicola Venchiarutti ad inserirsi spesso nelle fughe di giornata e altrettanto a supportare le volate di Pacioni. Proprio Luca Pacioni, già a segno quest’anno alla Vuelta al Tachira, ha sfiorato il successo nella frazione di chiusura terminando al 2° posto alle spalle del tedesco Walscheid. Il velocista romagnolo (già nono nel criterium d’apertura in Malesia prima del Tour) precedentemente aveva chiuso per ben cinque volte nella top di giornata, con due noni posti, un ottavo, un sesto e un quinto prima della piazza d’onore di ieri.