Si aggiunge un altro importante tassello al progetto giovani dell’Androni Giocattoli Sidermec. Per la stagione 2020, infatti, i campioni d’Italia hanno ingaggiato Nicola Bagioli.

Nato il 19 febbraio 1995 a Sondrio, il 24enne di Lanzada è considerato uno dei giovani più interessanti del panorama italiano. Passato professionista nel 2017, Bagioli, che in gruppo l’anno prossimo troverà anche il fratello minore Andrea con la maglia della Deceuninck, nella massima categoria ha sempre corso con la Nippo Vini Fantini.

Quest’anno ha dalla sua un brillante inizio di stagione con il secondo posto al Trofeo Laigueglia e il terzo alla Ronde Van Drenthe in Olanda. Al Giro d’Italia, invece, è stata una caduta a costringerlo al ritiro, facendogli perdere anche tutta la seconda parte della stagione causa problemi alla schiena. Ora fortunatamente è tutto risolto per il talentuoso corridore che è pronto a tornare in sella. Nicola Bagioli, che ha ottime doti di scalatore, ha firmato un contratto di un anno con l’Androni Giocattoli Sidemec. Strette di mano e accordo sono dell’altro ieri quando Bagioli ha siglato il suo nuovo contratto alla presenza del team manager di Androni Giocattoli Sidermec Gianni Savio, del responsabile sponsor e marketing del team Marco Bellini e di Gianpietro Foletti di Asteel, l’agenzia svizzera che cura la comunicazione della squadra.

Per il team campione d’Italia si tratta dell’ennesimo innesto giovane di qualità, per proseguire con un progetto che negli ultimi tre anni ha portato a lanciare corridori del calibro di Egan Bernal, Ivan Sosa, Davide Ballerini, Fausto Masnada e Andrea Vendrame.