Josip Rumac in fuga nella Enna-Etna (Bettiniphoto).

Terza tappa del Giro d’Italia e seconda fuga per l’Androni Giocattoli Sidermec. Dopo Bais nella frazione di ieri, quest’oggi nella Enna-Etna (150 chilometri), vinta dall’ecuadoriano Caicedo, è stato Josip Rumac il corridore dell’Androni Giocattoli Sidermec bravo ad infilarsi nell’azione poi risultata decisiva anche per le sorti della tappa.

Rumac, che ha fatto bello sfoggio della maglia di campione di Croazia, è andato all’attacco in pratica al pronti via con altri cinque corridori, cui poi se ne sono aggiunti un altro paio. Il croato dell’Androni Giocattoli Sidermec, ripreso dal gruppo prima dell’attacco della salita finale verso l’Etna, ha anche fatto suo il traguardo volante di Zafferana Etnea.

Il Giro 103 domani proporrà la sua quarta tappa da Catania a Villafranca Tirrena: 140 chilometri per l’ultima giornata della corsa rosa in Sicilia.