Quale giorno migliore per ufficializzare il rinnovo di una partnership bella e interessante se non quello del Trofeo Matteotti? Non poteva che essere questo per sancire il proseguo dell’abbinamento tra Tenuta Ulisse e il team di Gianni Savio e Marco Bellini in vista del 2021.

L’azienda di Crecchio, che al Matteotti come sempre gioca in casa e non ha mancato di far sentire la sua vicinanza ai corridori impegnati nella corsa di Pescara, va avanti così con la sponsorizzazione partita a metà 2017.

Prosegue sulla scia delle tante e belle le soddisfazioni di queste stagioni l’abbinata che ha portato Tenuta Ulisse (che sarà sempre presente con il proprio marchio sulla divisa del team) a sostenere con diverse iniziative collaterali e promozionali la squadra anche durante gli ultimi Giri d’Italia. E così, nel rispetto delle disposizioni legate al Covid-19, è stato anche stamattina al Trofeo Matteotti con una maglietta speciale griffata Tenuta Ulisse per il personale del team, con la presentazione di alcune cartoline speciali e l’area del bus della squadra delimitata da alcuni totem pubblicitari della casa vinicola di Crecchio.

I termini dell’accordo sono stati discussi in settimana dal responsabile sponsor e marketing Marco Bellini nella sede della Tenuta, che in queste ultime stagioni ha allargato sempre più i suoi orizzonti internazionali arrivando a produrre oltre un milione di bottiglie di un vino apprezzato e ricercato. La definizione della partnership, poi, è arrivata proprio nel giorno del Trofeo Matteotti, la corsa di casa per Tenuta Ulisse che a Pescara segue sempre con ancor più passione e affetto le gesta della squadra. Per questo stamattina al via dalla città abruzzese a far visita ai ragazzi non è mancato Gianfranco Ulisse, l’appassionato presidente dell’azienda che è anche sponsor del Trofeo Matteotti stesso. A portare un saluto alla squadra, guidata in ammiraglia da Alessandro Spezialetti, avrebbero dovuto esserci anche Antonio e Luigi, i figli di Gianfranco Ulisse, ma gli impegni serrati dell’inizio della vendemmia non hanno consentito loro di presenziare. Conoscendo lo spirito e la partecipazione della famiglia Ulisse certamente non mancherà occasione di qualche bel momento celebrativo di festa non appena la situazione legata al Coronavirus lo consentirà.