Hanno portato due piazzamenti nella top ten le due corse in Toscana di questa metà settimana per l’Androni Giocattoli Sidermec. Il protagonista per i campioni d’Italia è stato Andrea Vendrame (che è tra i preselezionati dal commissario tecnico Cassani per i mondiali del 29), settimo ieri al Giro della Toscana (vittoria di Visconti) e nono oggi alla Coppa Sabatini (vittoria di Lutsenko). Per l’Androni Giocattoli Sidermec a Peccioli bravi anche gli stagisti: Ravanelli è stato a lungo in fuga, mentre Bais ha chiuso poco fuori dai dieci. Per la verità, tuttavia, quella che si è presentata alle due classiche del calendario nazionale è stata un’Androni Giocattoli Sidermec che ha dovuto fare i conti con la sfortuna e rinunciare ad alcuni dei suoi uomini più attesi dopo le cadute del fine settimana scorso ad Agostoni e Bernocchi.

Solo oggi, infatti, è rientrato Francesco Gavazzi, mentre Fausto Masnada dopo aver gareggiato ieri ha dovuto rinunciare alla Coppa Sabatini causa qualche problema ad un ginocchio. Rientrerà poi solo nel fine settimana Manuel Belletti, caduto nella volata della Coppa Bernocchi; si rivedrà ad ottobre, invece, Mattia Cattaneo.

Nonostante tante sfortuna, l’Androni Giocattoli Sidermec resta comunque saldamente in testa alla classifica della Ciclismo Cup, la challenge che assegna il titolo tricolore a squadre.

Intanto per i campioni d’Italia arrivano ottime notizie dalla Cina dove Marco Benfatto questa mattina ha colto il quarto successo della trasferta orientale, il secondo al Tour of China II. Il velocista padovano dell’Androni Giocattoli Sidermec oggi ha vinto la seconda tappa della gara che si concluderà il 22 settembre, superando allo sprint Andrea Guardini e Youcef Reguigui. Per i campioni d’Italia si tratta del 27° successo stagionale.