È tempo di campionati italiani per l’Androni Giocattoli Sidermec. L’appuntamento arriva dopo la sfortunata prova del Giro dell’Emilia di martedì, segnata per i campioni d’Italia da ben tre cadute. Simon Pellaud ha addirittura dovuto abbandonare, finendo in ospedale per qualche punto di sutura in volto, Daniel Munoz è scivolato poco prima dell’inizio della salita del primo giro del circuito del San Luca, mentre Jefferson Cepeda, che ha disputato una buona prova al pari di Bais e Ravanelli, restando a lungo nel gruppetto subito alle spalle dei migliori, è caduto, fortunatamente senza troppe conseguenze, all’ultimo chilometro di corsa riuscendo a terminare la gara.

Tornando ai campionati italiani, oggi ci sarà il primo impegno del week end tricolore con la prova a cronometro da Bassano del Grappa a Cittadella per 38 chilometri. La squadra, pur senza specialisti dell’esercizio contro il tempo, schiererà al via Mattia Bais, Luca Chirico e Simone Ravanelli. A seguire i corridori sarà il diesse Giampaolo Chuela.

Domenica, poi, spazio alla prova in linea (da Bassano del Grappa a Cittadella per 253,7 chilometri) con l’Androni Giocattoli Sidermec che schiererà dodici corridori: Nicola Bagioli, Mattia Bais, Manuel Belletti, Alessandro Bisolti, Luca Chirico, Mattia Frapporti, Davide Gabburo, Francesco Gavazzi, Luca Pacioni, Simone Ravanelli, Mattia Viel e Nicola Venchiarutti. A seguire i corridori saranno Gianni Savio e Alessandro Spezialetti.