Scatta oggi a Benidorm il primo ritiro in vista della stagione 2020 per l’Androni Giocattoli Sidermec. Gli allenamenti in terra spagnola arrivano dopo il mini raduno di Cesenatico di fine novembre. Per la Spagna, dove li attendono temperature più miti, i corridori sono partiti ieri e faranno rientro in Italia il 23 dicembre. Quasi due settimane, dunque, per i campioni d’Italia, che soggiorneranno all’hotel Princesa, per i primi allenamenti di una squadra rinnovata per la metà (sono dieci i nuovi innesti) e per i primi test di stagione.

E a proposito di test la squadra si è ritrovata ieri a Torino all’Istituto di Medicina dello Sport per le visite mediche di rito. A Benidorm dove l’Androni Giocattoli Sidermec era già stata per il ritiro prestagionale un anno fa, sono presenti quasi tutti gli effettivi del team, ad eccezione di tre dei cinque sudamericani che sono rimasti al caldo dei loro paesi per preparare il debutto stagionale di gennaio. A seguire la squadra si alterneranno i quattro direttori sportivi del team Giovanni Ellena, Leonardo Canciani, Giampaolo Cheula e Alessandro Spezialetti. E a Benidorm in settimana arriverà anche il team manager dei campioni d’Italia Gianni Savio.

Il raduno di Benidorm sarà anche l’occasione per l’Androni Giocattoli Sidermec, che nel 2019 ha vinto la Ciclismo Cup per la terza volta consecutiva e chiuso la stagione con 32 successi, per pianificare meglio i primi appuntamenti del 2020.