Arriva la firma di Francesco Gavazzi sul Tour du Limousin dell’Androni Giocattoli Sidermec.

Il 35enne valtellinese, infatti, questo pomeriggio ha vinto con una volata irresistibile la quarta e ultima tappa della corsa francese (Uci 2.1). Gavazzi ha fatto sua la Confolens-Limoges (177,4 chilometri) con uno sprint superbo sull’insidioso arrivo, lasciandosi alle spalle di un paio di biciclette i francesi Martin, Cosnefroy (che ha vinto la classifica generale), Idjouadiene e Calmejane, il colombiano Osorio, gli altri transalpini Rolland e Simon, lo spagnolo Lobato e il portoghese Fonte per completare l’ordine d’arrivo dei primi dieci.

L’esperto corridore dell’Androni Giocattoli Sidermec, protagonista in passato sul traguardo di Limoges, aveva sfiorato il successo al Tour du Limousin già nella seconda tappa, chiudendo con il secondo posto. Ieri era stato autore di una lunga e bella azione conclusasi a pochi chilometri dal traguardo e stamattina aveva preso il via della tappa con la maglia azzurra di leader della classifica a punti, poi chiusa al terzo posto. E terzo Gavazzi ha terminato pure nella classifica dei gran premi della montagna. Per il valtellinese, che in marzo aveva già sfiorato il successo in una frazione della Coppi e Bartali, si tratta della prima vittoria stagionale. Per l’Androni Giocattoli Sidermec, che ha chiuso al secondo posto la classifica a squadre della breve gara a tappe francese dove a guidarla in ammiraglia c’era il direttore sportivo Alessandro Spezialetti, è, invece, il ventiduesimo centro della stagione.

Naturalmente soddisfatto il team manager di Androni Giocattoli Sidermec Gianni Savio: «Avevamo programmato la trasferta in Francia, come preparazione alle corse della Ciclismo Cup ed è arrivata una splendida vittoria in una gara importante quale il Tour du Limousin. Davvero bravissimo Francesco Gavazzi».