Archiviate con buona soddisfazione – e un ulteriore allungo in cima alla classifica della Ciclismo Cup – le due gare lombarde del week end scorso, l’Androni Giocattoli Sidermec è già pronta a ripuntarsi il numero in questo intenso mese di settembre di corse.

Domani e dopodomani, infatti, i campioni d’Italia saranno in gara al Giro di Toscana e alla Coppa Sabatini, classiche del ciclismo italiano.

Il Giro della Toscana – memorial Alfredo Martini, classe 1.1 del calendario Uci Europe Tour, si correrà da Pontedera a Pontedera su un percorso di 199 chilometri; giovedì poi la Coppa Sabatini, (1.1 Uci Europa Tour) andrà in scena come sempre a Peccioli su un tracciato di 196 chilometri.

Al Toscana correranno Davide Ballerini, Mattia Cattaneo, Mattia Frapporti, Francesco Gavazzi, Fausto Masnada, Andrea Vendrame e Ivan Sosa; a Peccioli due i cambi con Marco Frapporti che subentrerà al fratello Mattia e l’inserimento di Manuel Belletti con Fausto Masnada che sarà riserva.

In ammiraglia ci saranno Gianni Savio e Giovanni Ellena.

Le due corse toscane per i campioni d’Italia saranno altre due tappe fondamentali per la conquista della Ciclismo Cup. Tanti i punti in palio, con l’Androni Giocattoli Sidermec che proverà ancora una volta a consolidare la propria leadership. Dopo nove prove, e quando alla fine ancora nove ne mancano, il team di Savio guida la classifica della challenge con 519 punti. La prima inseguitrice è la Bahrain Merida a 460. Il gap con la seconda Professional, che è la Bardiani Csf a quota 387, è sensibilmente più ampio.