Francesco Gavazzi (Bettiniphoto).

Parte con il piglio giusto la Vuelta a Burgos per l’Androni Giocattoli Sidermec. La corsa spagnola di hors categorie, che vede al via diversi team World Tour, è scattata oggi con la prima tappa, la Burgos-Burgos di 162 chilometri. E subito nell’insidioso arrivo di El Castillo è arrivato il bell’ottavo posto di Francesco Gavazzi, il capitano dei campioni d’Italia già protagonista in passato sullo stesso traguardo iberico.

La frazione ha visto il successo di Giacomo Nizzolo della formazione World Tour Dimension Data; poi nell’ordine hanno chiuso Aranburu, Grosu, Rui Costa, Chernetski, Serrano, il francese Martin e appunto Gavazzi a 9” dal vincitore. Dietro al valtellinese dell’Androni Giocattoli Sidermec hanno terminato Lienhard, Riabushenko e Betancur.

Sfortuna nel finale di tappa, invece, per i campioni d’Italia: negli ultimi chilometri della frazione, infatti, sono stati coinvolti in caduta, fortunatamente senza conseguenze, Kevin Rivera e Matteo Spreafico.

Domani la Vuelta a Burgos proporrà la seconda tappa, Gumiel de Izan-Lerma di 155 chilometri.