È pronto a rientrare in Europa anche l’ecuadoriano Jefferson Cepeda. L’Androni Giocattoli Sidermec, ormai prossima alla ripartenza della stagione dopo il lockdown dovuto al coronavirus, avrà così a disposizione anche un altro dei suoi gioielli sudamericani. Si sono risolte, infatti, in queste ultime ore, grazie all’interessamento del team manager della squadra campione d’Italia Gianni Savio, le difficoltà legate a lasciare l’Ecuador da parte dell’atleta a causa del persistere della situazione contagi. Cepeda sarà a Madrid domenica, dove raggiungerà in ritiro i colombiani dell’Androni Giocattoli Sidermec, rientrati in Europa con un volo speciale dalla Colombia partito il 19 luglio scorso. All’appello, tra i sudamericani di casa Androni Giocattoli Sidermec, manca ora solo Kevin Rivera: al riguardo si attendono dal Costa Rica le autorizzazioni necessarie al rientro.

«Ringrazio la Secreteria del Deporte Ecuadoreno e in particolare l’amico Santiago Rosero – Seleccionador Nacional – per la preziosa collaborazione, che ha fatto ottenere al nostro corridore il Pasaporte Oficial per viaggiare in Europa» spiega Gianni Savio, che ha seguito tutto l’iter della vicenda.

Il 22enne Cepeda aveva debuttato a gennaio alla Vuelta al Tachira, mettendosi subito in bella evidenza prima di lasciare il passo alla sfortuna con la frattura al polso sinistro. Ancora Savio: «Ho molta fiducia in Jefferson Cepeda, un atleta di talento che abbiamo lanciato quest’anno tra i professionisti. È giovane e intendiamo farlo crescere gradualmente, ma sono certo che potrà mettersi in luce sin d’ora». Per Cepeda il nuovo debutto di questo 2020 dovrebbe avvenire al Tour de Savoie in Francia dal 5 all’8 agosto, su quelle stesse strade che un anno fa lo avevano visto protagonista al Tour de l’Avenir.