Mattia Frapporti (foto Emilie Drouet).

Giornata particolare quella della seconda tappa alla Cro Race, il Giro di Croazia, per l’Androni Giocattoli Sidermec. La frazione con arrivo a Zara, infatti, ha visto il bel quarto posto di Mattia Frapporti che però subito dopo la linea d’arrivo è caduto (con altri corridori) dopo essersi scontrato con un inserviente della corsa che stava attraversando la strada. Risultato della caduta qualche escoriazione e alcune contusioni, la più forte ad un’anca che comunque non dovrebbe impedire a Mattia Frapporti di ripartire domani per la terza tappa della gara croata.

Il 25enne corridore bresciano era stato bel protagonista di giornata, prima della sfortunata e certo insulta caduta dopo la linea d’arrivo, gettandosi nella volata anticipata dal rush di Grosu, primo con 3” di margine su Edmonds, Kump e Frapporti appunto. Alle spalle del corridore dei campioni d’Italia De Kleijn, Gautier, Mohoric, Mandrysch, Simion e Loderer.

Frapporti è decimo in classifica generale. La corsa croata, che ieri per l’Androni Giocattoli Sidermec si era aperta con il nono posto dell’idolo di casa Josip Rumac, si chiuderà domenica a Zagabria.