Va avanti l’avvicinamento alla ripartenza del calendario internazionale per l’Androni Giocattoli Sidermec. È di oggi, infatti, la vittoria di Simon Pellaud nel campionato svizzero della montagna. Il 27enne corridore elvetico dei campioni d’Italia nel pomeriggio ha chiuso al secondo posto – facendo sua la maglia nazionale della specialità – la gara di Martigny dietro al danese del Velo Club Mendrisio Hellemose Asbjorn. I due hanno fatto gara di testa fin da principio chiudendo, dopo 38 chilometri, con 1’06” sui più immediati inseguitori e stabilendo anche il record della salita.

Era la 50ª edizione della Martigny-Mauvoisin, gara di tradizione in territorio elvetico (oltre 130 gli elite al via) cui il professionista dell’Androni Giocattoli Sidermec teneva particolarmente in questo periodo post lockdown: «Si correva proprio a casa mia, con l’organizzazione del Velo Club Martigny» ha detto Pellaud con la maglia di campione nazionale della salita indosso. «Non sono uno scalatore vero e proprio, ma ero molto motivato a far bene. Mi fa molto piacere».

Pellaud una settimana fa aveva già fatto capire di essere a buon punto con gli allenamenti e la condizione alla Grono-Rossa, altra gara del calendario svizzero.