Mattia Bais in fuga nella Porto Sant’Elpidio-Rimini (Bettiniphoto).

Anche l’11ª tappa del Giro d’Italia (Porto Sant’Elpidio-Rimini, 182 chilometri) porta l’Androni Giocattoli Sidermec alla ribalta. Nella fuga di giornata, infatti, è entrato ancora una volta Mattia Bais.

Il 23enne trentino dei campioni d’Italia ha allungato due chilometri dopo il via assieme ad altri quattro compagni d’avventura. Ai meno 35 chilometri dalla conclusione è stato lo stesso Bais a forzare il ritmo della fuga con un bell’allungo in compagnia di Armée della Lotto Soudal. L’azione del trentino si è poi esaurita con l’attacco dello stesso Armée e con il ritorno del gruppo su di lui solo a poco più di dieci chilometri dal traguardo. Bais, alla terza fuga in questo Giro, ha conquistato il gran premio della montagna di Monte San Bartolo e a fine giornata si è ritrovato in testa nella classifica dei chilometri in fuga.

Domani il Giro propone la 12ª tappa, con la impegnativa Cesenatico-Cesenatico di 204 chilometri.