All’esordio tra i Professionisti, lo scalatore Ivan Sosa sta mettendosi davvero in evidenza alla Vuelta Tachira. Sul traguardo di La Grita, al termine della settima tappa vinta da Roniel Campos, il diciannovenne colombiano si è classificato al quarto posto ed è salito al quinto nella graduatoria generale che vede sempre al comando John Nava della Loteria del Tachira. Alla Vuelta Tachira, corsi e ricorsi storici per Gianni Savio, nella foto con Ivan Sosa leader della classifica dei giovani e Jose Rujano – ora alla Gobernacion de Merida – quinto alle spalle di Sosa sul traguardo di La Grita. Il giovanissimo Sosa rappresenta il futuro e Rujano un brillante passato con le vittorie – nelle squadre dirette da Savio – al Giro d’Italia dove si era aggiudicato tappe, gran premio della montagna e soprattutto il podio finale, terzo classificato dietro a Gilberto Simoni e al vincitore Paolo Savoldelli