Dopo il podio di ieri con un terzo posto, dal Tour de Bretagne arriva oggi la vittoria per l’Androni Giocattoli Sidermec. Merito del lavoro di tutta la squadra e in particolare di Matteo Malucelli, che ha messo la sua ruota veloce davanti a tutti in volata.

Per il 24enne sprinter romagnolo si tratta del terzo successo stagionale, dopo le due tappe alla Vuelta al Tachira a gennaio. Per l’Androni Giocattoli Sidermec è il sesto successo stagionale, il primo in Europa dopo gli acuti in Sudamerica e Asia.

Malucelli ha vinto la seconda frazione della breve gara a tappe francese, la Louisfert-Plougoumelen di 180 chilometri, precedendo Kanter, Mareczko e Moschetti. La frazione di oggi aveva vissuto sulla lunga fuga di quattro attaccanti ripresi proprio all’ultimo chilometro.

Malucelli, con il successo di oggi, ha conquistato anche la maglia di leader della corsa che si chiuderà martedì 1 maggio.

Intanto, proprio sulla scia del successo odierno di Malucelli è il team manager di Androni Giocattoli Sidermec Gianni Savio a tornare sulla formazione che sarà al via del Giro d’Italia: «Per la corsa rosa abbiamo dovuto fare delle scelte. Non è mai facile, anche perché altri corridori del nostro team avrebbero sicuramente meritato un posto. Due in particolare sono Matteo Malucelli, che ha vinto oggi, e Alessandro Bisolti. Purtroppo però i posti a disposizione erano solo otto».