ULTIMA CORSA DI AGOSTO: IN AUSTRIA ALLA PRO OTZTALER 5500

Ultima corsa del mese di agosto per la Androni Sidermec Bottecchia, che venerdì 25 parteciperà alla Pro Otztaler 5500. Dalla denominazione della gara - che si disputerà sulle montagne del Tirol - si comprende come - con un dislivello di 5500 metri - la stessa possa essere considerata come la corsa più dura al mondo.
Una competizione per scalatori dunque, alla quale purtroppo non potranno partecipare i colombiani Egan Bernal e Ivan Sosa, entrambi impegnati con la loro Nazionale al Tour de l'Avenir.
Questi i corridori iscritti alla gara austriaca: Francesco Gavazzi, Mattia Cattaneo, Raffaello Bonusi, Marco e Mattia Frapporti, Luca Pacioni, Kevin Rivera e Matteo Spreafico.
"Dovremo interpretare la corsa - ha dichiarato il Team Manager Gianni Savio - anche come preparazione alle prove della Ciclismo Cup, in programma a settembre. Complimenti ai ragazzi, che in agosto hanno migliorato la condizione atletica e comunque onorato le corse. Lo dimostrano i risultati ottenuti da Mattia Cattaneo quarto al Tour de l'Ain e da Francesco Gavazzi terzo al Tour du Limousin, soprattutto se si considera che entrambe le gare sono state vinte da corridori World Tour: Thibaut Pinot della FDJ e Alexis Vuillermoz della AG2R".


ANDRONI SIDERMEC BOTTECCHIA: ALLA SANREMO DOPO UNA GRANDE TIRRENO

La maglia verde indossata da Davide Ballerini sul podio finale della 52°  Tirreno Adriatico riassume un ottimo lavoro della squadra di Gianni Savio, che nella Corsa dei Due Mari ha ottenuto grandi risultati.
L'Androni Sidermec Bottecchia è infatti l'unica squadra Professional ad aver conquistato nella corsa World Tour una delle quattro maglie leader, nonchè l'unica squadra Professional ad aver piazzato due corridori – Bernal e Cattaneo - nei Top 25 della classifica finale.
Da applausi Davide Ballerini, primo nella classifica finale del Gran Premio della Montagna, Egan Bernal secondo nella classifica finale dei Giovani e sedicesimo – primo tra i corridori delle squadre Professional – nella classifica finale vinta da Quintana.
E i numeri non finiscono qui: 4 i giorni di Ballerini in Maglia Verde, 2 quelli di Bernal in Maglia Bianca della classifica dei Giovani.
E ancora 2, le tappe nei Top Ten dell’ordine d’arrivo, con Gavazzi quinto e Palini settimo.
Sempre all’attacco in tutte e cinque le tappe in linea – con Ballerini, Bonusi, Frapporti e Cattaneo -  per un totale di 1160 chilometri, sui 982 delle tappe in linea della corsa (il numero superiore è dovuto al fatto che nella seconda tappa sono stati in fuga due corridori dell’Androni Sidermec Bottecchia: Ballerini e Bonusi).
Due parole: progetto e giovani.
Alla Milano Sanremo parteciperanno: Francesco Gavazzi, Davide Ballerini, Raffaello Bonusi, Mattia Cattaneo, Marco e Mattia Frapporti, Fausto Masnada e Andrea Palini.


ANDRONI SIDERMEC BOTTECCHIA: PARLANO I FATTI

Raffaello Bonusi va in fuga nei primi chilometri di corsa.
Davide Ballerini entra nella fuga di giornata, a caccia di punti per la Maglia Verde.
Mattia Cattaneo parte all'attacco nel finale di gara.
Egan Bernal arriva undicesimo sul traguardo di Fermo, dove si è imposto il Campione del Mondo Peter Sagan, e indossa la Maglia Bianca di Miglior Giovane.
Conciso e pungente Gianni Savio, in merito all'ennesima ottima performance dei suoi ragazzi: "Oggi la prestazione dell'Androni Sidermec Bottecchia alla Tirreno Adriatico si commenta da sola e dovrebbe far riflettere chi non ha creduto nel nostro progetto".
Domani mattina alla partenza da Ascoli Piceno Egan Bernal e Davide Ballerini indosseranno rispettivamente la maglia bianca e quella verde, di fianco a Nairo Quintana, leader della Corsa dei Due Mari.


BOTTECCHIA TERZO SPONSOR DELLA ANDRONI SIDERMEC

BOTTECCHIA TERZO SPONSOR DELLA ANDRONI SIDERMEC
Ha promesso di non arrendersi, e così sta facendo. La Androni Giocattoli Sidermec sta dimostrando grande spirito di combattività portando a casa ottimi risultati nelle corse di questo inizio stagione, a dimostrazione del fatto che la squadra continuerà l’attività e non si arrende di fronte alla grande ingiustizia rappresentata dall’esclusione dal Giro d’Italia del Centenario.

Fiducia nel futuro, da parte dei corridori, del management, dello staff, dei tifosi e soprattutto degli sponsor che continuano a sostenere il team.

E proprio alla vigilia della Tirreno Adriatico arriva un segnale importante da parte di Bottecchia: l’azienda di Cavarzere ha consolidato il proprio supporto al team diventando terzo nome della squadra nella Corsa dei due Mari.

“La tenacia, la costanza e la forza di volontà del grande campione Ottavio Bottecchia sono i valori che guidano l’azienda nella realizzazione di ogni progetto, e sono gli stessi valori che la nostra squadra esprime in occasione delle corse alle quali abbiamo l’onore di partecipare – ha dichiarato Gianni Savio -. Questo accordo è un segnale di fiducia molto importante per la nostra squadra, soprattutto perché arriva da un marchio storico e prestigioso, in una corsa a tappe World Tour. E proprio oggi, alla vigilia della Corsa, ricordo con grande piacere la vittoria di Stefano Colagè con la nostra squadra equipaggiata con bici Bottecchia alla Tirreno Adriatico nel 1995.”

Nella foto, il Capitano Francesco Gavazzi indossa la nuova maglia Androni Sidermec Bottecchia, realizzata dal Maglificio Rosti.