ANDRONI SIDERMEC BOTTECCHIA CON BALLERINI SUL PODIO DELLA TIRRENO ADRIATICO

La Tirreno Adriatico dell’Androni Sidermec Bottecchia si chiude con l’immagine di Davide Ballerini, vincitore della Maglia Verde di Leader della Montagna, che sul palco delle cerimonie stappa la bottiglia di spumante per festeggiare con i tifosi il suo grande successo.

L’ultima tappa della Corsa dei Due Mari non ha riservato alcuna sorpresa per la formazione di Gianni Savio, diretta da Giovanni Ellena e Gianpaolo Cheula, consapevole già alla partenza che in una cronometro come quella di oggi, Egan Bernal avrebbe dovuto cedere la Maglia Bianca di Miglior Giovane al corridore della Quick Step, Bob Jungels.

Una prestazione comunque degna di gran nota, quella del giovane talento colombiano, che ha dovuto fare i conti con un avversario più portato di lui per la cronometro individuale.

“Complimenti a tutti i ragazzi – ha affermato anche oggi Gianni Savio - La Maglia Verde di Davide Ballerini è un grande orgoglio per lui e per tutta la squadra”.

Queste le parole del Re della Montagna subito dopo l’arrivo, nel ringraziare la squadra per il lavoro svolto: “Mi sono goduto questa cronometro fino in fondo. Di certo questa maglia è stata una grande spinta. E’ la prima volta in cui partecipo alla Tirreno Adriatico, è una grandissima emozione e spero di farla altre volte. Sono riuscito a tenere stretta questa maglia e ne sono molto contento”.


ANDRONI SIDERMEC BOTTECCHIA: BALLERINI RE DELLA MONTAGNA ALLA TIRRENO ADRIATICO

Rosso e bianco: sono questi i colori della divisa fiammante dell’Androni Sidermec Bottecchia. Ma con l'incredibile performance alla sua prima Tirreno Adriatico, Davide Ballerini ha introdotto anche il verde in squadra!

Grazie ai punti accumulati durante le lunghe fughe nelle quali è entrato, il giovane portacolori dell’Androni Sidermec Bottecchia, è stato infatti incoronato Re della Montagna della 52a edizione della Corsa dei Due Mari vincendo la Maglia Verde, che è stata assegnata oggi in occasione della penultima tappa vinta da Fernando Gaviria, in cui Ballerini stesso e Raffaello Bonusi sono stati ancora una volta in fuga per quasi tutta la durata della corsa.

“Sono riuscito a conquistarla proprio oggi – ha dichiarato a caldo Davide Ballerini ai microfoni della Rai subito dopo aver tagliato il traguardo – è stata una fantastica esperienza”.

E le telecamere della Rai hanno immortalato un bellissimo gesto sportivo proprio all'arrivo, dove Davide Ballerini ha ringraziato i suoi compagni di squadra superando la linea del traguardo.  “La Corsa finisce domani e rimarremo concentrati fino all’ultimo chilometro – ha dichiarato Gianni Savio subito dopo la cerimonia di premiazione -  ma il GPM di oggi rappresentava un traguardo importante per la nostra squadra e Davide Ballerini ha dimostrato tutta la sua determinazione vincendo una maglia così importante. Ancora una volta sono fiero e orgoglioso di lui, un neoprofessionista passista che vince il premio degli scalatori, e di tutti i ragazzi che stanno dimostrando il valore della nostra squadra nella seconda corsa a tappe più importante d’Italia”.

Molto attivo ancora una volta nel finale anche Mattia Cattaneo, sempre presente negli attacchi negli ultimi chilometri della corsa.

Nella foto, scattata al momento della partenza da Ascoli Piceno, Egan Bernal in Maglia Bianca, e Davide Ballerini sono stati immortalati di fianco al Campione del Mondo Peter Sagan, maglia Rossa, e al leader della Tirreno Adriatico Nairo Quintana.


ANDRONI SIDERMEC BOTTECCHIA: PALINI SETTIMO, BALLERINI IN MAGLIA VERDE

"All'attacco"! È cominciata così, all'insegna della carica e della determinazione, anche la terza tappa della Tirreno Adriatico, con lo scatto di Mattia Frapporti e dei suoi 6 compagni di fuga, a pochi minuti dal via ufficiale della corsa.
Un'azione durata circa 150 chilometri, tenuta sempre a bada dalle squadre dei velocisti, che hanno cercato di non lasciar troppo spazio ai fuggitivi in vista del traguardo di Montalto di Castro, perfetto per le ruote veloci.
Ed è stato proprio un arrivo in volata, quello in cui ha dominato il Campione del Mondo Peter Sagan, davanti a Elia Viviani e Roelandts, con Andrea Palini settimo classificato.
"Anche oggi i ragazzi hanno interpretato perfettamente la corsa seguendo perfettamente quanto condiviso durante la riunione tecnica - ha dichiarato Gianni Savio al termine della corsa. Mattia Frapporti ancora una volta è stato grande protagonista di giornata, dimostrando che siamo una squadra sempre all'attacco. Complimenti a lui, ad Andrea Palini piazzatosi nei top ten, e a tutta la squadra per l'ottimo lavoro."
E da ieri non c'è solo il rosso, sulle fiammanti divise dell'Androni Sidermec Bottecchia: Davide Ballerini indossa ancora la maglia verde di Leader della Montagna.