ULTIMA CORSA DI AGOSTO: IN AUSTRIA ALLA PRO OTZTALER 5500

Ultima corsa del mese di agosto per la Androni Sidermec Bottecchia, che venerdì 25 parteciperà alla Pro Otztaler 5500. Dalla denominazione della gara - che si disputerà sulle montagne del Tirol - si comprende come - con un dislivello di 5500 metri - la stessa possa essere considerata come la corsa più dura al mondo.
Una competizione per scalatori dunque, alla quale purtroppo non potranno partecipare i colombiani Egan Bernal e Ivan Sosa, entrambi impegnati con la loro Nazionale al Tour de l'Avenir.
Questi i corridori iscritti alla gara austriaca: Francesco Gavazzi, Mattia Cattaneo, Raffaello Bonusi, Marco e Mattia Frapporti, Luca Pacioni, Kevin Rivera e Matteo Spreafico.
"Dovremo interpretare la corsa - ha dichiarato il Team Manager Gianni Savio - anche come preparazione alle prove della Ciclismo Cup, in programma a settembre. Complimenti ai ragazzi, che in agosto hanno migliorato la condizione atletica e comunque onorato le corse. Lo dimostrano i risultati ottenuti da Mattia Cattaneo quarto al Tour de l'Ain e da Francesco Gavazzi terzo al Tour du Limousin, soprattutto se si considera che entrambe le gare sono state vinte da corridori World Tour: Thibaut Pinot della FDJ e Alexis Vuillermoz della AG2R".


ANDRONI SIDERMEC BOTTECCHIA: ALLA SANREMO DOPO UNA GRANDE TIRRENO

La maglia verde indossata da Davide Ballerini sul podio finale della 52°  Tirreno Adriatico riassume un ottimo lavoro della squadra di Gianni Savio, che nella Corsa dei Due Mari ha ottenuto grandi risultati.
L'Androni Sidermec Bottecchia è infatti l'unica squadra Professional ad aver conquistato nella corsa World Tour una delle quattro maglie leader, nonchè l'unica squadra Professional ad aver piazzato due corridori – Bernal e Cattaneo - nei Top 25 della classifica finale.
Da applausi Davide Ballerini, primo nella classifica finale del Gran Premio della Montagna, Egan Bernal secondo nella classifica finale dei Giovani e sedicesimo – primo tra i corridori delle squadre Professional – nella classifica finale vinta da Quintana.
E i numeri non finiscono qui: 4 i giorni di Ballerini in Maglia Verde, 2 quelli di Bernal in Maglia Bianca della classifica dei Giovani.
E ancora 2, le tappe nei Top Ten dell’ordine d’arrivo, con Gavazzi quinto e Palini settimo.
Sempre all’attacco in tutte e cinque le tappe in linea – con Ballerini, Bonusi, Frapporti e Cattaneo -  per un totale di 1160 chilometri, sui 982 delle tappe in linea della corsa (il numero superiore è dovuto al fatto che nella seconda tappa sono stati in fuga due corridori dell’Androni Sidermec Bottecchia: Ballerini e Bonusi).
Due parole: progetto e giovani.
Alla Milano Sanremo parteciperanno: Francesco Gavazzi, Davide Ballerini, Raffaello Bonusi, Mattia Cattaneo, Marco e Mattia Frapporti, Fausto Masnada e Andrea Palini.


ANDRONI SIDERMEC BOTTECCHIA CON BALLERINI SUL PODIO DELLA TIRRENO ADRIATICO

La Tirreno Adriatico dell’Androni Sidermec Bottecchia si chiude con l’immagine di Davide Ballerini, vincitore della Maglia Verde di Leader della Montagna, che sul palco delle cerimonie stappa la bottiglia di spumante per festeggiare con i tifosi il suo grande successo.

L’ultima tappa della Corsa dei Due Mari non ha riservato alcuna sorpresa per la formazione di Gianni Savio, diretta da Giovanni Ellena e Gianpaolo Cheula, consapevole già alla partenza che in una cronometro come quella di oggi, Egan Bernal avrebbe dovuto cedere la Maglia Bianca di Miglior Giovane al corridore della Quick Step, Bob Jungels.

Una prestazione comunque degna di gran nota, quella del giovane talento colombiano, che ha dovuto fare i conti con un avversario più portato di lui per la cronometro individuale.

“Complimenti a tutti i ragazzi – ha affermato anche oggi Gianni Savio - La Maglia Verde di Davide Ballerini è un grande orgoglio per lui e per tutta la squadra”.

Queste le parole del Re della Montagna subito dopo l’arrivo, nel ringraziare la squadra per il lavoro svolto: “Mi sono goduto questa cronometro fino in fondo. Di certo questa maglia è stata una grande spinta. E’ la prima volta in cui partecipo alla Tirreno Adriatico, è una grandissima emozione e spero di farla altre volte. Sono riuscito a tenere stretta questa maglia e ne sono molto contento”.


ANDRONI SIDERMEC BOTTECCHIA: PARLANO I FATTI

Raffaello Bonusi va in fuga nei primi chilometri di corsa.
Davide Ballerini entra nella fuga di giornata, a caccia di punti per la Maglia Verde.
Mattia Cattaneo parte all'attacco nel finale di gara.
Egan Bernal arriva undicesimo sul traguardo di Fermo, dove si è imposto il Campione del Mondo Peter Sagan, e indossa la Maglia Bianca di Miglior Giovane.
Conciso e pungente Gianni Savio, in merito all'ennesima ottima performance dei suoi ragazzi: "Oggi la prestazione dell'Androni Sidermec Bottecchia alla Tirreno Adriatico si commenta da sola e dovrebbe far riflettere chi non ha creduto nel nostro progetto".
Domani mattina alla partenza da Ascoli Piceno Egan Bernal e Davide Ballerini indosseranno rispettivamente la maglia bianca e quella verde, di fianco a Nairo Quintana, leader della Corsa dei Due Mari.