È iniziato con le temperature miti della riviera ligure e proseguito con l’affetto dei tifosi e l’attenzione dei media locali il mini raduno ad Alassio dell’Androni Sidermec in vista del Trofeo Laigueglia di domenica.

Ospiti da mercoledì all’hotel Garden, ad Alassio appunto, grazie all’interessamento del Comune e della società Gesco, i campioni d’Italia nella serata di ieri nelle ampie sale dell’albergo sono stati i protagonisti di una partecipatissima conferenza stampa di presentazione.

All’appuntamento, guidato dall’appassionato collaboratore di Gesco Renato Bellia, ha partecipato l’assessore allo sport del Comune di Alassio Simone Rossi con il team manager di Androni Sidermec Gianni Savio. L’incontro è stata l’occasione, in un’affollata sala, per rispondere alle domande di giornalisti e tifosi, oltre che per le classiche foto con i corridori. Tra le tante presenze anche quella dei giovani ciclisti dell’Uc Alassio che hanno raccolto autografi e selfie. Al termine della conferenza stampa il team manager di Androni Sidermec Gianni Savio ha donato una maglia della squadra all’assessore Rossi.

Il raduno dei campioni d’Italia, che intanto sono impegnati anche in Colombia alla Oro y Paz, prosegue oggi con un’uscita di un paio d’ore. Domani spazio all’ultima sgambata, cui parteciperanno anche gli amatori della zona. La partenza è prevista alle 9,30 dall’hotel Garden di via Privata Ferro ad Alassio. Domenica, poi, l’appuntamento con l’apertura italiana della stagione e prima gara della Ciclismo Cup 2018, dove l’Androni Sidermec difenderà il titolo di campione d’Italia.

Al 55° Trofeo Laigueglia, con lo scudetto tricolore sul petto, agli ordini di Gianni Savio e Giovanni Ellena correranno Francesco Gavazzi, sesto un anno fa, Mattia Cattaneo, Luca Chirico, Marco Frapporti, Fausto Masnada, Rodolfo Torres e Andrea Vendrame.