Ivan Sosa con la maglia di leader dei giovani (Bettiniphoto).

Parte bene il Tour of the Alps per l’Androni Giocattoli Sidermec. Nella prima frazione della corsa trentina per i campioni d’Italia è arrivato il brillantissimo terzo posto del colombiano Ivan Sosa (Bettiniphoto). Tappa difficile la Arco-Folgaria di 134 chilometri, con il finale selettivo. La frazione, che ha visto il successo dello spagnolo dell’Astana Bilbao, ha proposto un Sosa intraprendente e bravo. Nel gruppetto dei migliori nell’ultima parte della tappa, con l’altro Androni Giocattoli Sidermec Fausto Masnada, il giovanissimo colombiano nell’ultimo chilometro ha provato a ricucire l’allungo di Bilbao di poco prima, mancando l’aggancio per l’inezia di sei secondi. Sul traguardo lo ha poi battuto l’altro Astana Luis Leon Sanchez, che si era buttato sulla sua ruota a protezione dell’azione del compagno. Sosa ha preceduto di qualche secondo i big della corsa Pinot e Froome, con Aru decimo.

Il 20enne talento colombiano, cui per poco non riusciva di fare il più bello dei regali di compleanno al team manager Gianni Savio, al Tour of the Alps guida ora anche la classifica dei giovani.

La tappa, va ricordato, prima del gran finale aveva proposto una lunga fuga nella quale non aveva mancato di farsi vedere anche l’altro Androni Giocattoli Sidermec Davide Ballerini.

Domani tappa difficile con l’arrivo all’Alpe di Pampeago-Fiemme e l’Androni Giocattoli Sidermec pronta a dare battaglia una volta di più.