Bella serata ieri al Panathlon club di Cesena con l’Androni Giocattoli Sidermec protagonista. Tutto grazie a un sempre brillante Pino Buda: l’appassionato patron di Sidermec, presidente onorario della sezione cesenate dell’associazione che mette in primis l’unione di ideali sportivi e morali e riunisce molti ex atleti, ha voluto il team, di cui è secondo title sponsor, ospite d’onore alla serata di gala.

Protagonisti i corridori che hanno disputato il recente Giro d’Italia: il romagnolo Manuel Belletti, Davide Ballerini, Marco Frapporti, Francesco Gavazzi, Fausto Masnada, Rodolfo Torres e Andrea Vendrame. Assente dell’ultima ora solo Mattia Cattaneo, causa un incidente in allenamento nel pomeriggio di ieri che fortunatamente non ha avuto particolari conseguenze, ma tuttavia gli ha impedito di essere presente all’appuntamento organizzato al ristorante Ponte Giorgi di Mercato Saraceno.

La serata, condotta brillantemente dall’ex voce Rai Giorgio Martino, ha permesso di rivivere attraverso le parole dei protagonisti il Giro d’Italia d’attacco dei campioni d’Italia, in fuga dal primo all’ultimo giorno di corsa. C’è stata l’occasione per applaudire, anche scherzare e soprattutto ascoltare i racconti di una grande corsa rosa, culminata con tre podi finali a Roma. A seguire con attenzione più di 150 persone: tra loro anche i genitori di Marco Pantani.

Per Androni Giocattoli Sidermec all’appuntamento fortemente voluto da Pino Buda, c’erano anche i direttori sportivi Giovanni Ellena e Alessandro Spezialetti, il dottore Maurizio Vicini e ovviamente il team manager Gianni Savio, l’altro grande protagonista di una serata che proprio le parole del vincente manager e di Pino Buda hanno reso a tratti spassosa.

Savio è stato anche premiato dalla sezione di Cesena del Panathlon, la più numerosa a livello internazionale, guidata da Dionigio Dionigi. Ad applaudire anche Giorgio Dainese, vice presidente del Panathlon International, e l’ex campione Arnaldo Pambianco.

Tutto in serata che ha regalato meritati complimenti e pacche sulle spalle ai “girini” di Androni Giocattoli Sidermec. E dato l’appuntamento con il grande ciclismo da queste parti per metà settembre con il memorial Pantani. Corsa a cui i campioni d’Italia non mancheranno, così come neppure l’entusiasta e appassionato Pino Buda, che ieri ha fatto festa con i suoi ragazzi.