È buono il bilancio dell’Androni Giocattoli Sidermec (foto www.sirotti.it) alla Settimana Internazionale Coppi&Bartali. Nella breve gara a tappe emiliano-romagnola, che si è chiusa ieri con una cronometro individuale, i campioni d’Italia hanno piazzato tre corridori nei primi quindici classificati, conquistando dopo tre prove la vetta della classifica della Ciclismo Cup 2018.

Obiettivo raggiunto, dunque, per il team detentore del campionato italiano a squadre, che proprio alla Coppi&Bartali cercava punti importanti per la challenge tricolore e indicazioni in vista anche dei prossimi appuntamenti sui quali spicca il Giro d’Italia.

Ieri la cronometro di 12,5 chilometri da Fiorano a Montegibbio nel Modenese, ha visto le buone prove di Fausto Masnada (13°) e Davide Ballerini (16°): il primo ha chiuso, vicinissimo ai tempi dei migliori della generale, a 57” dal vincitore Tratnik, il secondo poco più indietro a 1’03”. Proprio i due meglio piazzati nella cronometro, che presentava un tracciato difficile da interpretare, e Ivan Sosa hanno terminato nei primi quindici nella generale vinta da Diego Rosa del team Sky: Masnada ha finito sesto a 1’51” dal primo, Sosa dodicesimo e Ballerini quindicesimo.

La Coppi&Bartali, che presentava un lotto di partenti di primo livello con sei team World Tour, nella prima giornata di giovedì, contraddistinta da due semitappe, aveva portato in casa Androni Giocattoli Sidermec la terza piazza parziale di Davide Ballerini in linea e il bel sesto posto nella cronometro a squadre. Il difficile arrivo del giorno seguente a Sogliano al Rubicone aveva promosso il giovane talento del colombiano Ivan Sosa, settimo al traguardo, e confermato la gran condizione di Ballerini (9°) e Masnada (13°), oltre alla buonissima prova di tutti gli altri corridori del team, sempre davanti nelle fasi importanti di corsa. Sabato a Crevalcore il meglio piazzato era stato Masnada, bravo ad inserirsi nella fuga che ha contraddistinto nel finale la tappa. Ieri, poi, la chiusura con la cronometro e gli ultimi importanti piazzamenti. A riprova del buon comportamento della squadra nei quattro giorni di corsa, va ricordato che l’Androni Giocattoli Sidermec ha chiuso al terzo posto la classifica a squadre a tempi della corsa, dietro solo a due team World Tour come Movistar e Lotto Jumbo. 

L’unica nota negativa l’ha portata la caduta di Mattia Cattaneo nella frazione di venerdì. Il corridore bergamasco, che aveva riportato la frattura della clavicola destra, già ieri è stato operato all’ospedale di Monza dal professor Gaddi. Per Mattia, che proprio nella tappa segnata dalla caduta aveva mostrato già una buona condizione, ora parte il recupero in vista dei prossimi importanti impegni.