Androni Sidermec Bottecchia, un grande Vendrame alla Paris Camambert

Andrea Vendrame ha dato ancora una volta prova di grande tenacia, determinazione e combattività in Francia, alla Paris Camambert, dopo esser stato già protagonista al Circuit de la Sarthe la scorsa settimana.
L'azione del portacolori dell'Androni Sidermec Bottecchia è iniziata sull'ultima asperità con l'attacco insieme ad altri nove corridori.
Ripresi al fondo della discesa, Vendrame ha nuovamente attaccato ai due chilometri dall'arrivo ed è stato raggiunto a soli cento metri dal traguardo. Radio corsa nel commentare in diretta il finale in leggera salita, annunciava: "un coureur Androni devant" esaltando con enfasi l'azione solitaria del corridore beffato dal gruppo regolato in volata da Bouhanni!
Una buona condotta di gara per gli uomini di Gianni Savio, coronata dal decimo posto di Luca Pacioni.

LA ANDRONI SIDERMEC BOTTECCHIA ALLA PARIS CAMEMBERT

Doppia attività per la Androni Sidermec Bottecchia.Gli otto corridori protagonisti al Giro dell'Appennino - con il rientro di Francesco Gavazzi al posto di Andrea Vendrame - parteciperanno la prossima settimana al Tour of des Alps, con l'intento di consolidare il primato nella Ciclismo Cup, la ex Coppa Italia. Gli altri componenti l'organico e cioè: Marco Benfatto, Mattia Frapporti, Matteo Malucelli, Andrea Palini, Luca Pacioni, Matteo Spreafico e Andrea Vendrame, saranno presenti in Francia alla Paris Camembert, una classica del ciclismo transalpino.


Androni Sidermec Bottecchia dà spettacolo nell'Appennino

Ha "fatto la corsa", l'Androni Sidermec Bottecchia al Giro dell'Appennino, ma si è dovuta accontentare del secondo posto di Egan Bernal perchè ha trovato uno strepitoso Celano - già vincitore del Gran premio della Montagna alla Coppi e Bartali - che ha anticipato tutti sull'ultima asperità ed è riuscito a imporsi per distacco sul traguardo di Chiavari.

I ragazzi di Gianni Savio hanno fatto esplodere la corsa sulla penultima salita e hanno conquistato il Gran Premio della Montagna con Mattia Cattaneo e il Gran Premio del Giovani con Egan Bernal.
Un'ottima prestazione della squadra, che avrebbe voluto onorare con la vittoria la presenza di Patron Mario Androni, che sul podio ha ritirato il Trofeo destinato alla Miglior Squadra della Classica Ligure, e di Tarcisio Persegona, sponsor con la sua Tre Colli anche della Corsa.
Con i piazzamenti di Bernal, Torres, Cattaneo e Masnada, e la buona prestazione di Ballerini, Bonusi, Frapporti e Vendrame, l'Androni Sidermec Bottecchia ha vinto la Classifica a Squadre e ha così consolidato il primato nella Ciclismo Cup, ex Coppa Italia.

UN BUON BILANCIO PER LA ANDRONI SiDERMEC BOTTECCHIA AL CIRCUIT DE LA SARTHE

Si è appena conclusa la trasferta francese che ha visto i portacolori dell'Androni Sidermec Bottecchia impegnati al Circuit de La Sarthe.
Due podi, nelle quattro giornate di gara: Andrea Vendrame terzo a Pouzanges e Matteo Malucelli secondo ad Angers; buoni piazzamenti anche per Marco Benfatto, nei Top Ten dell'ultima frazione, dove si è classificato sesto sul traguardo di Saint Calais, che ha visto Coquard e Calmejane imporsi rispettivamente nella tappa e nella classifica generale.
Andrea Vendrame, che per due giorni ha indossato la maglia di leader dei giovani, ha anche conquistato il podio della speciale classifica, secondo dietro al colombiano Paredes.

ANDRONI – SIDERMEC – BOTTECCHIA, ALL’APPENNINO SENZA GAVAZZI

Un duro colpo per la Androni-Sidermec-Bottechia che al Giro dell’Appennino dovrà fare a meno del suo capitano Francesco Gavazzi, debilitato da un’influenza che lo ha colpito a inizio settimana. Rammaricato, il valtellinese ha dichiarato: “Mi spiace molto dover rinunciare all’Appennino, perché dopo il secondo posto ottenuto lo scorso anno, ora avrei puntato al successo, per consolidare il primato sia mio, sia della squadra, nella Ciclismo Cup”. Un’ assenza importante per la Androni - Sidermec - Bottecchia, che dovrà cambiare strategia di gara. Abituata comunque a reagire alle avversità e a superarle, la squadra di Gianni Savio parteciperà al Giro dell’Appennino con la determinazione fino ad ora dimostrata, per essere protagonista anche sulle strade liguri.
Questi gli otto corridori che parteciperanno al Giro dell’Appennino: Egan Bernal, Mattia Cattaneo, Rodolfo Torres, Davide Ballerini, Raffaello Bonusi, Marco Frapporti, Fausto Masnada e Andrea Vendrame.


ANDRONI SIDERMEC BOTTECCHIA, MALUCELLI SFIORA IL SUCCESSO IN FRANCIA

Ancora un ottimo risultato sulle strade francesi per i portacolori della Androni Sidermec Bottecchia. Nella prima semitappa del secondo giorno di
gara del Circuit de La Sarthe, Matteo Malucelli ha sfiorato la vittoria, secondo classificato alle spalle del quotato velocista francese Bryan Coquard che ha trionfato sul traguardo di Angers. Nella seconda semitappa a cronometro si è imposto il britannico Alex Dowsett che ha anche conquistato
la maglia di leader. Nella gara contro il tempo, si è difeso bene Andrea Vendrame - terzo ieri sul traguardo di Pouzanges - che ha mantenuto il
comando della classifica dei giovani.


ANDRONI – SIDERMEC – BOTTECCHIA: I RISULTATI A TRENTA GIORNI DAL GIRO D’ITALIA

A inizio anno, nel dossier di candidatura presentato a RCS Sport per ottenere la Wild Card che garantisse la partecipazione al Giro d’Italia, l’Androni Sidermec Bottecchia aveva elencato una serie di attività promozionali che avrebbe realizzato per promuovere, enfatizzare e sostenere la Corsa Rosa.

Le pagine più importanti del dossier erano rappresentate dal progetto 2017: l’organico della nuova stagione e i giovani.

La presentazione dei corridori del Team era il biglietto da visita più solido e consistente: una squadra composta da giovani promesse del ciclismo italiano e sudamericano e da corridori di grande consolidata e indiscutibile esperienza.

E a meno di 30 giorni dal Giro i risultati ottenuti dal team sono la testimonianza di quanto promesso in quel Dossier.

Nelle corse italiane del primo trimestre, la Androni-Sidermec-Bottecchia è risultata:

Miglior squadra Professional a Donoratico, Laigueglia, Larciano e alla Tirreno Adriatico.

Miglior squadra italiana alla Milano Sanremo  e alla Coppi&Bartali.

Grazie ai risultati ottenuti dagli atleti presentati nel Dossier, l’Androni Sidermec Bottecchia oggi si trova in testa alla Classifica a Squadre della Ciclismo Cup (ex Coppa Italia), con 183 punti, davanti alla Nippo-Vini Fantini – De Rosa (119 pti), alla Wilier Triestina -Selle Italia (112 pti), alla UAE Abu Dhabi (111 pti) e alla Bardiani – CSF (56 pti).

E il Capitano della squadra, Francesco Gavazzi, comanda la Classifica Individuale della Ciclismo Cup, seguito dai suoi due compagni Egan Bernal e Mattia Cattaneo.

Eppure, il team è stato escluso dal Giro d’Italia!

Dal momento dell’annuncio delle Wild Card, sino ad oggi, il nostro Team Manager Gianni Savio continua a ripetere che si tratta di una GRANDE INGIUSTIZIA. Riteniamo abbia ragione e i fatti elencati qui sopra attraverso i risultati ottenuti dal team, lo dimostrano.

 

AZ Cycling  Responsabile Team

ANDRONI-SIDERMEC-BOTTECCHIA


Androni Sidermec Bottecchia: podio di Vendrame al La Sarthe

Nella prima tappa dei Circuit de La Sarthe Andrea Vendrame ha regalato il ventesimo podio della stagione all'Androni Sidermec Bottecchia. Si è piazzato infatti in terza posizione, il neoprofessionista che fa parte del Progetto Giovani della squadra di Gianni Savio, sul traguardo di Pouzanges dove si è imposto il francese Jules davanti al Campione Nazionale Francese Vichot.
Un'ottima prestazione, quella di Andrea Vendrame, che l'anno scorso era salito sul podio del Campionato Europeo Under 23, ritratto in foto con la maglia da Leader della speciale classifica dei Giovani.

ANDRONI-SIDERMEC-BOTTECCHIA: IN FRANCIA, TOP TEN PER BENFATTO

La settimana dell’Androni Sidermec Bottecchia che ha visto i portacolori del team impegnati in terra francese si può riassumere in una parola: protagonismo.

Il ritorno in Francia, dove a febbraio l’Androni Sidermec Bottecchia ha vinto l’ultima tappa del Tour de Provence con Mattia Cattaneo, ha regalato ancora soddisfazioni al team impegnato prima alla Route Adelie e poi alla Roue Tourangelle.

Alla Route Adelie prima Andrea Palini, all’attacco in un terzetto che ha animato buona parte della gara, poi Mattia Frapporti e Andrea Vendrame, hanno animato la corsa, che si è conclusa sul traguardo di Vitrè dove si è imposto il francese Pichon e dove Matteo Malucelli si è piazzato undicesimo.

Protagonista di giornata alla Roue Tourangelle Luca Pacioni, nella fuga di sette corridori, che ha caratterizzato tutta la corsa. Il suo attacco purtroppo è stato annullato dalla caduta che gli ha impedito di arrivare al traguardo con i compagni di fuga che sono riusciti a giungere al traguardo con distacco nonostante il grande lavoro della Cofidis per Bouhanni, vincitore della volata di gruppo.
Nono posto finale per Marco Benfatto sul traguardo in cui si è imposto Dassonville.

Ancora una volta i ragazzi di Gianni Savio hanno onorato le corse animandole con il loro protagonismo, sul quale sanno di poter contare gli organizzatori delle corse di tutto il mondo che li invitano per lo spettacolo che sanno sempre offrire.

 


TRASFERTA IN FRANCIA PER LA ANDRONI – SIDERMEC – BOTTECCHIA

Conquistato il primato nel Campionato Italiano a Squadre, con i punti ottenuti nella Settimana di Coppi & Bartali, la Androni – Sidermec – Bottecchia ritorna a correre all’estero. In Francia, la squadra di Gianni Savio parteciperà a: Route Adelie de Vitre ( 31/3 ), Roue Tourangelle ( 2/4 ) e Cirduit de la Sarthe ( 4-7/4), con i seguenti corridori: Marco Benfatto, Raffaello Bonusi, Mattia Frapporti, Matteo Malucelli, Andrea Palini, Luca Pacioni, Matteo Spreafico e Andrea Vendrame.