È buono il bilancio anche al Tour de Langkawi per l’Androni Giocattoli Sidermec (Bettiniphoto), reduce da una settimana di doppia attività. La trasferta malese per il team campione d’Italia, che tanti successi negli anni ha ottenuto nella corsa, va in archivio con tre podi, tra cui spicca una vittoria, e una serie di altri piazzamenti interessanti.

La corsa a tappe, durata otto giorni dal 18 al 25 marzo, ha segnato nel modo migliore per l’Androni Giocattoli Sidermec il ritorno alle gare di Manuel Belletti dopo la caduta in Argentina di gennaio e il conseguente lungo stop a causa di tre piccole fratture costali. Il velocista romagnolo, che già forte era partito in Sudamerica prima della caduta, è rientrato con il piglio e la condizione giuste, andando a vincere la settima e penultima tappa con uno sprint di forza sui compagni di fuga. Belletti ha ottenuto anche la piazza d’onore nella volata conclusiva di Kuala Lumpur, un quarto e un quinto posto nelle frazioni iniziali. A riprova della regolarità nei piazzamenti Belletti ha terminato al quarto posto nella classifica a punti.

L’altro buon protagonista in casa Androni Giocattoli Sidermec è stato Matteo Malucelli. Il corridore romagnolo ha sfiorato il successo nella seconda tappa, chiusa sul secondo gradino del podio. Poi per lui anche un settimo posto nella sesta frazione.

In classifica generale, vinta dal russo Ovechkin, l’Androni Giocattoli Sidermec – che in Malesia è stata guidata dal team manager Gianni Savio, rientrato solo con qualche giorno d’anticipo per la concomitanza con la Coppi&Bartali, e dal direttore sportivo Alessandro Spezialetti – ha ottenuto la quattordicesima posizione con Alessandro Bisolti e la diciottesima con Luca Chirico. Quarta la posizione del team nella graduatoria a squadre.