Solo il fuso orario non ha reso completamente concomitante il bis di giornata in fatto di vittorie per l’Androni Giocattoli Sidermec. Poco dopo la tredicesima vittoria di stagione, firmata da Davide Ballerini al Sibiu Tour in Romania, infatti, è arrivata anche la quattordicesima per il team campione d’Italia. A firmarla poco fa in Venezuela, ecco il perché del fuso orario, Matteo Malucelli.

Il velocista romagnolo ha vinto la prima tappa della Vuelta a Venezuela, corsa a tappe che si chiuderà il 14 luglio dopo dieci frazioni. Malucelli sul traguardo di Maracaibo, dove si sono svolti i tredici giri del circuito iniziale per un totale di 96 chilometri di gara, ha superato allo sprint il compagno Benfatto e il corridore di casa Orluis Aular del team Gobierno Miranda Trek. Per Malucelli si tratta del sesto successo personale in stagione.

L’Androni Giocattoli Sidermec, guidata dal team manager Gianni Savio e dal diesse Giampaolo Cheula, ha tenuto bene la corsa, facendo valere la forza dei suoi due velocisti, che già a inizio anno avevano centrato la doppietta sempre in Venezuela al Tachira.

Soddisfatto Gianni Savio: «I ragazzi sono stati bravi. Ci siamo assunti la responsabilità della corsa come era logico per il finale che ci vedeva favoriti. Benfatto è stato molto bravo a pilotare Malucelli che ha fatto valere il suo spunto veloce». Domani in Venezuela seconda tappa e Androni Giocattoli Sidermec battagliera: «Siamo qui per dare spettacolo» continua Savio «e così cercheremo di fare. Non abbiamo uomini per la classifica, ma per essere protagonisti tutti i giorni sì ed è quello che cercheremo di fare».