Seconda tappa al Tour de Langkawi e Androni Giocattoli Sidermec vicinissima alla vittoria. Dopo l’ottima prova di Manuel Belletti nella frazione di ieri, quest’oggi è toccato a Matteo Malucelli mettersi in mostra, chiudendo al secondo posto alle spalle di Riccardo Minali dell’Astana.

Tappa “tirata” la Gerik-Kota Bharu di 208 chilometri, segnata da un finale molto insidioso con una curva a gomito ai 500 metri e un vero toboga verso la linea d’arrivo. Nello sprint serrato si è buttato Matteo Malucelli, che ha sfiorato il colpaccio, conquistando l’ennesimo piazzamento del suo brillante inizio di stagione, segnato pure dalle due vittorie in Venezuela. Malucelli ha chiuso dietro a Minali e davanti a Simion, Gidich e Kump.

L’Androni Giocattoli Sidermec, come si dice in gergo, anche oggi ha fatto la corsa. I corridori del team manager Gianni Savio, infatti, hanno preso in mano le redini della frazione nel corso della seconda e più difficile salita di giornata, mettendo alla frusta il gruppo per andare a recuperare sui sei corridori che in quel momento erano in fuga. In particolare le accelerazioni di Bisolti, Rivera e Chirico hanno letteralmente strappato in due il plotone, così come il lavoro di un bravissimo Mattia Frapporti sul successivo tratto pianeggiante.

Nel finale, poi, la volata e il secondo posto di Malucelli, che ora è anche terzo nella classifica generale e quinto in quella a punti. L’Androni Giocattoli Sidermec è sempre prima nella classifica a squadre.

Domani il Tour de Langkawi proseguirà con la terza tappa, la Kota Bharu-Kuala Terenggau di 165 chilometri completamenti pianeggianti.