Si è concluso poco fa con la seconda semitappa di giornata il Sibiu Cycling Tour. Ad imporsi nella classifica generale della breve gara a tappe romena è stato Ivan Sosa, il talento dell’Androni Giocattoli Sidermec che ha difeso con successo la maglia gialla conquistata al termine della seconda frazione di venerdì.

Il giovane colombiano ha preceduto i russi Rybalkin e Vlasov della Gazprom, rispettivamente di 40” e 57”. In nona posizione ha chiuso l’altro Androni Giocattoli Sidermec Alessandro Bisolti.

Sosa nella classifica generale del Sibiu Tour succede al connazionale Egan Bernal, che un anno fa aveva vinto la corsa romena con le insegne dell’Androni Giocattoli Sidermec. Sosa con la generale di Sibiu ha centrato la settima vittoria stagionale, conquistando la terza breve gara a tappe dopo Bihor e l’Adriatica Ionica.

Il colombiano, che compirà 21 anni a fine ottobre, dalla Romania ritorna anche con la maglia a punti e quelle di miglior giovane e miglior scalatore: «Ringrazio la squadra perchè ha fatto un gran lavoro. Il successo è prima di tutto dei miei compagni» ha dichiarato un sorridente Sosa al termine della corsa, dovendo rispondere anche alle tante domande sulle analogie con il connazionale Bernal.

A chiudere la corsa romena, dopo l’annullamento per maltempo della tappa di ieri, sono state due semitappe. Questa mattina nella cronometro a squadre, vinta dai polacchi della Ccc, l’Androni Giocattoli Sidermec ha chiuso al quarto posto. Nel pomeriggio da Sibiu a Sibiu (152 chilometri) a completare la festa dei campioni d’Italia è arrivato il terzo posto in volata di Davide Ballerini, che giovedì aveva vinto il prologo d’apertura. Ballerini ha chiuso dietro al vincitore Van Dalen e a Grosu.

L’Androni Giocattoli Sidermec, festeggiata oggi anche da Gianfranco Ulisse della cantina vinicola Tenuta Ulisse che è sponsor del team, con il successo di Sosa raggiunge quota sedici vittorie in stagione.