SAVIO: "EGAN BERNAL POTRÀ VINCERE UN GRANDE TOUR"

"Un giovane talento con valori fisici eccezionali ai quali si abbina una mentalità già professionale nonostante i suoi 20 anni." Con queste parole Gianni Savio descrive da sempre il suo pupillo, Egan Bernal, che ha esordito nel professionismo lo scorso anno proprio nell'Androni Giocattoli Sidermec.
"Con i successi ottenuti fino a ora, Egan ha regalato grandi soddisfazioni e forti emozioni alla nostra squadra e ai nostri tifosi che lo hanno visto in azione in quella che considero l’espressione più suggestiva del ciclismo: involarsi sulle montagne.

Il talento di Egan è innegabile, lo dimostra la recente affermazione al Tour de l'Avenir, la più prestigiosa corsa dei giovani alla quale hanno partecipato i migliori U23 delle varie nazionali a livello mondiale.
Avremmo voluto poter schierare Egan con la nostra maglia al Giro d'Italia 2017 per poterne dimostrare il valore, consapevoli del protagonismo di cui avrebbe potuto dar prova sulle grandi salite. Credo che, grazie alle sue doti, Egan abbia tutte le carte in regola per poter vincere un grande Tour ed è proprio per consentirgli di spiccare il volo che abbiamo accettato la proposta di rilevare il suo contratto da parte di uno dei migliori team World Tour, lo squadrone della Sky.
Rinunciare a un corridore come Egan non è stato facile, ma il premio di valorizzazione che ci riconosce la Sky è stato fondamentale per compensare l'inadempienza del Venezuela, che negli ultimi anni ha creato tante difficoltà alla nostra squadra, superate solo grazie alla determinazione che ci contraddistingue.
Ora contiamo sui risultati che Egan potrà ottenere nelle corse di settembre e ottobre del calendario italiano per consolidare l'attuale primato nella Ciclismo Cup e vincere lo scudetto tricolore. Tale successo ci permetterebbe la partecipazione al Giro d'Italia 2018 dove saremmo orgogliosi di incontrare Egan Bernal come avversario nella formazione della Sky. Bravo, Egan!"

 


ULTIMA CORSA DI AGOSTO: IN AUSTRIA ALLA PRO OTZTALER 5500

Ultima corsa del mese di agosto per la Androni Sidermec Bottecchia, che venerdì 25 parteciperà alla Pro Otztaler 5500. Dalla denominazione della gara - che si disputerà sulle montagne del Tirol - si comprende come - con un dislivello di 5500 metri - la stessa possa essere considerata come la corsa più dura al mondo.
Una competizione per scalatori dunque, alla quale purtroppo non potranno partecipare i colombiani Egan Bernal e Ivan Sosa, entrambi impegnati con la loro Nazionale al Tour de l'Avenir.
Questi i corridori iscritti alla gara austriaca: Francesco Gavazzi, Mattia Cattaneo, Raffaello Bonusi, Marco e Mattia Frapporti, Luca Pacioni, Kevin Rivera e Matteo Spreafico.
"Dovremo interpretare la corsa - ha dichiarato il Team Manager Gianni Savio - anche come preparazione alle prove della Ciclismo Cup, in programma a settembre. Complimenti ai ragazzi, che in agosto hanno migliorato la condizione atletica e comunque onorato le corse. Lo dimostrano i risultati ottenuti da Mattia Cattaneo quarto al Tour de l'Ain e da Francesco Gavazzi terzo al Tour du Limousin, soprattutto se si considera che entrambe le gare sono state vinte da corridori World Tour: Thibaut Pinot della FDJ e Alexis Vuillermoz della AG2R".


ANDRONI SIDERMEC BOTTECCHIA , GAVAZZI SUL PODIO FINALE AL LIMOUSIN

Al Tour du Limousin, ancora una buona prova della Androni Sidermec Bottecchia e in particolare del suo capitano Francesco  Gavazzi, che ha conquistato il podio finale della graduatoria generale. Decimo classificato sul traguardo di Limoges - dove si è  imposto Guillaume Martin della Wanty - il corridore valtellinese ha concluso la corsa a tappe francese al terzo posto, preceduto dal vincitore Alexis Vuillermoz della AG2R e da Elie Gesbert della Fortuneo. E un risultato importante anche in funzione della classifica dell' UCI Europe Tour, dove - a inizio luglio - Gavazzi occupava il quinto posto nella classifica individuale comandata da Nacer Bouhanni e la Androni Sidermec Bottecchia il secondo posto nella graduatoria a squadre, preceduta dalla Cofidis. Grazie a questo risultato, il Team di Gianni Savio ha diritto di partecipare alla cronosquadre mondiale di Bergen. Infatti, in data odierna, la UCI ha diramato l'elenco delle formazioni Professional ammesse a partecipare, con le squadre World Tour, alla prova iridata.

GAVAZZI MANTIENE IL TERZO POSTO NELLA GENERALE DEL LIMOUSIN

Francesco Gavazzi - decimo classificato nella terza tappa del Tour du Limousin - mantiene il terzo posto nella graduatoria generale, che vede sempre al comando Elie Gesbert della Fortuneo.

Al termine di una frazione molto combattuta, sul traguardo di Chaumeil, si è  imposto Cyril Gautier della AG2R, che ha preceduto i cinque compagni di fuga.

Domani ultima tappa della gara francese, su un percorso di 168 chilometri, da Saint Junien a Limoges.


IN FRANCIA, FRANCESCO GAVAZZI SECONDO AL TOUR DU LIMOUSIN

Sulle strade francesi, continua a mettersi in evidenza la Androni Sidermec Bottecchia. Al Tour du Limousin, Francesco Gavazzi ha sfiorato la vittoria sul traguardo di Maupuy Les Monts de Geret, al termine della seconda tappa vinta da Alexis Vuillermoz della AG2R.

Il corridore valtellinese occupa ora il terzo posto nella classifica generale che vede al comando Elie Gesbert della Fortuneo. Sfortunata la prova del neoprofessionista Andrea Vendrame - decimo nella prima tappa - costretto al ritiro a causa di una caduta, per fortuna senza gravi conseguenze.


MATTIA CATTANEO IN EVIDENZA AL TOUR DE L' AIN

Androni Sidermec Bottecchia ancora protagonista al Tour de l'Ain. Mattia Cattaneo - sesto classificato ieri all'arrivo di Oyonnax - si è nuovamente messo in evidenza, andando a conquistare sul traguardo di Culoz un brillante terzo posto alle spalle del vincitore Alexandre Geniez e del leader Thibaut Pinot.
Tre corridori World Tour sul podio finale: il vincitore Pinot con il compagno di squadra Gaudu della FDJ e Geniez della AG2R, poi il quarto classificato Cattaneo della Professional Androni Sidermec Bottecchia. "Complimenti a tutta la squadra - ha dichiarato il Team Manager Gianni Savio - e in particolare a Mattia Cattaneo, che oggi ci ha regalato il settantesimo podio stagionale".
 

AL TOUR DE L’AIN, ALTRA BUONA PROVA CON CATTANEO SESTO CLASSIFICATO

Al Tour de l’Ain, dopo il quarto posto di Francesco Gavazzi nella prima tappa, nuovamente il quarto di Marco Benfatto nella seconda frazione, ecco un altro buon piazzamento per la Androni Sidermec Bottecchia. Protagonista di giornata: Mattia Cattaneo, sesto classificato sul traguardo di Oyonnaz, dove si è imposto il giovane portacolori della FDJ David Gaudu, davanti al compagno di squadra Thibaut Pinot, nuovo leader della corsa.

BUON PIAZZAMENTO DI MARCO BENFATTO AL TOUR DE L’AIN

Ancora un buon piazzamento per la Androni Sidermec Bottecchia al Tour de l’Ain, al termine della seconda frazione completamente pianeggiante. Protagonista di giornata: Marco Benfatto, quarto classificato sul traguardo di Saint Vulbas, nella volata del gruppo compatto dove si è imposto il favorito Nacer Bouhanni.

 

 


FRANCESCO GAVAZZI QUARTO AL TOUR DE L'AIN, IN FRANCIA

In Francia, un buon risultato  per la Androni Sidermec Bottecchia nella prima frazione del Tour de l'Ain, corsa a tappe di prima categoria dell'UCI Europa Tour. Sul traguardo di Trevoux, Francesco Gavazzi si è piazzato al quarto posto nella volata del gruppo ridotto a una cinquantina di unità, sul difficile circuito finale. Vittoria dello spagnolo Juan José Lobato, che ha superato il favorito Nacer Bouhanni.


ESTATE CALDA IN FRANCIA PER LA ANDRONI SIDERMEC BOTTECCHIA

Estate "calda", quella dell'Androni Sidermec Bottecchia, che si sta concentrando da inizio stagione sull'obiettivo dell'anno: la Ciclismo Cup.
I ragazzi del team di Gianni Savio parteciperanno nelle prossime settimane al TOUR de l'AIN e al TOUR DU LIMOUSIN.
"Parteciperemo alle corse francesi con il nostro solito spirito: partiamo per onorare le corse e per preparare al meglio le gare valevoli per la Ciclismo Cup nel finale di stagione, come abbiamo fatto con Mattia Cattaneo e Francesco Gavazzi nei Top 20 della classifica finale, rispettivamente al Tour d'Alsace e alla RideLondon Classic. Buoni segnali in vista degli appuntamenti italiani". 
E a proposito di tricolore, rientrerà alle corse con la maglia della squadra anche Davide Ballerini, che ha appena concluso il Campionato Europeo lavorando con i compagni della squadra nazionale italiana, guidata da Davide Cassani, che con Elia Viviani ha ottenuto la medaglia d'argento.
Al Tour de l'Ain parteciperanno Marco Benfatto, Mattia Cattaneo, Marco Frapporti, Francesco Gavazzi, Andrea Palini e Rodolfo Torres.
Al Tour du Limousin prenderanno il via Davide Ballerini, Raffaello Bonusi, Marco Frapporti, Mattia Frapporti, Francesco Gavazzi, Andrea Palini, Rodolfo Torres e Andrea Vendrame.