DOPPIA ATTIVITA’ IN FRANCIA E ROMANIA

Appena terminato il Tour de Jura – con la bella vittoria di tappa di Mattia Frapporti e il podio finale di Fausto Masnada – la Androni Sidermec Bottecchia ritorna a correre in Francia e contemporaneamente in Romania.
Alla Boucles de la Mayenne, saranno presenti: Marco Benfatto, Raffaello Bonusi, Francesco Gavazzi, Luca Pacioni, Andrea Palini e Andrea Vendrame.
Al Tour of Bihor parteciperanno: Mattia Frapporti, Matteo Malucelli, Kevin Rivera, Ivan Sosa, Matteo Spreafico e Rodolfo Torres.


FAUSTO MASNADA SUL PODIO FINALE DEL TOUR DU JURA

Fausto Masnada - terzo ieri nella tappa vinta dal compagno di squadra Mattia Frapporti - ha conquistato oggi il podio finale della breve corsa a tappe francese, dietro al vincitore Thomas Degand  della Wanty e davanti a Guillaume Martin. La frazione odierna, che ha registrato il successo di Paolo Ficarra, si è disputata da Dole a Lamoura sullo stesso percorso dove si svolgerà una tappa del prossimo Tour de France. Nella foto, sul podio: Masnada con il belga Degand e il francese Martin.


AL TOUR DE JURA: MATTIA FRAPPORTI VINCITORE DI TAPPA

Correre uniti e compatti per entrare nella fuga di giornata e puntare alla vittoria.
Queste sono state le indicazioni che i ragazzi della Androni Sidermec Bottecchia hanno ricevuto questa mattina durante la riunione tecnica prima della partenza della prima tappa del Tour de Jura, corsa a tappe francese.
E così è stato: Mattia Frapporti e Fausto Masnada sono entrati nella fuga di 17 uomini che si è conclusa con la splendida vittoria del neo professionista Mattia Frapporti, che all'ultimo chilometro ha saputo approfittare del gran lavoro svolto dai belgi della Wanty.
Una grande prestazione di squadra, quella odierna, che ha visto anche Fausto Masnada transitare per primo al GPM davanti al francese Pfimmer, secondo classificato. Una splendida azione che gli ha permesso di indossare la maglia di leader del gran premio della montagna.
"Complimenti a Mattia per la sua prima vittoria tra i professionisti e a tutti i componenti la squadra. Ancora una volta abbiamo dimostrato la validità del nostro progetto" ha dichiarato Gianni Savio al termine della corsa.
Domani in programma il tappone con arrivo a 1200 mt, dove la squadra correrà proprio per l'uomo di classifica, Fausto Masnada.

LA ANDRONI SIDERMEC BOTTECCHIA IN FRANCIA , AL TOUR DE JURA

La Androni Sidermec Bottecchia - attuale leader nella classifica del Campionato Italiano a Squadre - avrebbe potuto demoralizzarsi per l'ingiusta esclusione dal Giro d'Italia, invece ha dimostrato carattere e ha reagito con orgoglio, collezionando successi nelle gare disputate in Europa, in concomitanza con la corsa rosa. Dopo le vittorie di Andrea Vendrame nell'ultima tappa del Tour de Bretagne e nel Gran Premio della Montagna alla 4 Jours de Dunkerque, il podio di Marco Frapporti-secondo nel Gran Premio di Lugano-e il titolo di Campeon por Equipos nella Vuelta Castilla y Leon, la squadra di Gianni Savio ritornerà a gareggiare in Francia nel Tour de Jura, in programma il 27 e 28 maggio. Con gli italiani Mattia Frapporti, Fausto Masnada e Matteo Spreafico, saranno presenti i colombiani Ivan Sosa, Rodolfo Torres e il costaricense Kevin Rivera.


ANDRONI SIDERMEC BOTTECCHIA "CAMPEON POR EQUIPOS" ALLA VUELTA CASTILLA Y LEON

L'ultima frazione della corsa iberica, con partenza da Ponferrada e arrivo a Leon, ha registrato la vittoria finale del francese Jonathan Hivert e il successo di tappa dello spagnolo Carlos Barbero, con Andrea Vendrame settimo classificato.
Oltre ad aver piazzato ogni giorno un suo corridore nei Top Ten degli ordini d'arrivo e Rodolfo Torres al decimo posto nella classifica finale, il Team di Gianni Savio ha vinto la classifica a squadre. Un risultato importante per una formazione Professional, che è riuscita a superare nella speciale graduatoria anche squadre World Tour.


TORRES E TALIANI NEI TOP TEN IN SPAGNA

Nella seconda tappa della Vuelta Castilla y Leon, buona prova della Androni Sidermec Bottecchia che, sul traguardo in salita dell'Alto de la Camperona - dove si è imposto il francese Jonathan Hivert - ha piazzato tre uomini nei primi quindici dell'ordine d'arrivo : Rodolfo Torres nono, Alessio Taliani decimo e Ivan Sosa undicesimo. Sfortunata la corsa di Mattia Cattaneo, vittima di una caduta per fortuna senza conseguenze. Brillante la prova di Marco Frapporti che ha attaccato nella seconda parte di gara, ha percorso in fuga oltre cinquanta chilometri ed è stato raggiunto ai meno cinque dall'arrivo.


MATTIA CATTANEO NEI TOP TEN IN SPAGNA

Androni Sidermec Bottecchia in evidenza anche alla Vuelta Castilla y Leon. Dopo i successi in Francia con Andrea Vendrame, in Spagna il protagonista di giornata è stato Mattia Cattaneo, subito all'attacco nella fuga dei dodici corridori che ha caratterizzato l'intera gara. Oltre centocinquanta i chilometri percorsi dai fuggitivi, che hanno raggiunto un vantaggio massimo di tre minuti e nel finale sono riusciti a non farsi raggiungere dal gruppo. Cattaneo ha cercato la vittoria, sferrando un attacco a due chilometri dall'arrivo, ma è stato raggiunto agli ottocento metri. Sul traguardo di Santibanez de la Pena, successo del russo Evtushenko, con Cattaneo nono classificato.


ANDRONI SIDERMEC BOTTECCHIA , DALLA FRANCIA ALLA SPAGNA

Nel mese di maggio, continua l'attività all'estero della Androni Sidermec Bottecchia. Dopo i buoni risultati ottenuti in Francia, soprattutto da Andrea Vendrame - vittorioso nell'ultima frazione del Tour de Bretagne e nel Gran Premio della Montagna alla 4 Jours de Dunkerque - la squadra di Gianni Savio correrà ora in Spagna. Alla Vuelta Castilla y Leon, in programma dal 19 al 21, parteciperanno i seguenti corridori : Egan Bernal, Mattia Cattaneo, Marco Frapporti, Matteo Malucelli, Ivan Sosa, Alessio Taliani, Rodolfo Torres e Andrea Vendrame.

VENDRAME RE DELLA MONTAGNA A DUNKERQUE

La Androni Sidermec Bottecchia ha tanti tifosi in tutto il Mondo e, soprattutto dopo le prestazioni recenti, sono moltissimi i sostenitori del team in Francia. La squadra è stata applaudita al ritrovo di partenza di Coudekerque-Branche e all'arrivo di Dunkerque, dove Andrea Vendrame è salito sul podio a indossare la maglia a pois, quale vincitore della classifica finale del Gran Premio della Montagna. Un risultato importante per un neo professionista e per una formazione Professional, che alla 4 Jours de Dunkerque si è trovata ad affrontare varie squadre World Tour. Nell'ultima tappa, successo del francese Adrien Petit, con il connazionale Clement Venturini che si è imposto nella classifica generale. In questa stagione, la
Androni Sidermec Bottecchia ha vinto in Francia con Mattia Cattaneo al Tour de Provence e con Andrea Vendrame al Tour de Bretagne; ora lo stesso Vendrame si è imposto quale Re della Montagna nella corsa Hors Categorie. Al termine della manifestazione, il Team Manager Gianni Savio ha dichiarato: "Complimenti a tutti i componenti della squadra. Abbiamo sinora ottenuto tre vittorie, conquistato trentun podi e raggiunto il primo posto nella classifica della Ciclismo Cup, il Campionato Italiano a Squadre. Abbiamo dimostrato ancora una volta il nostro valore e la realtà del nostro progetto".


A DUNKERQUE, VENDRAME SEMPRE IN MAGLIA A POIS

Alla partenza della quinta tappa della 4 Jours de Dunkerque - la corsa ha mantenuto il nome storico di 4 Giorni di Dunkerque, anche se in realtà sono 6 le giornate di gara - l'obiettivo della Androni Sidermec Bottecchia era di mantenere con Andrea Vendrame la maglia a pois di leader del Gran Premio della Montagna. Il neo professionista veneto si è aggiudicato due traguardi ed ha così consolidato il vantaggio nella speciale classifica. Sul traguardo di Cassel, vittoria del lituano Konovalovas della FDJ, con il francese Venturini della Cofidis nuovo leader della generale.