AL BRETAGNE SFORTUNATO MASNADA E VENDRAME NEI TOP TEN

Ancora un piazzamento per Andrea Vendrame, nono classificato nella sesta tappa del Tour de Bretagne vinta dal francese Elie Gesbert. Una giornata da tregenda, con pioggia e vento che hanno reso durissima la corsa e provocato sin da metà gara una selezione nel gruppo frazionatosi in vari tronconi.

Sulla salita del Mur de Bretagne, Fausto Masnada, con una brillante azione, è partito all'inseguimento dei quattro attaccanti che si trovavano in fuga e al momento di raggiungerli è stato vittima di una caduta che lo ha costretto al ritiro. Nulla di grave, se non una forte contusione al costato per la quale è stato trasportato, per accertamenti, all'Ospedale dal quale è stato dimesso.


ANDRONI SIDERMEC BOTTECCHIA, PODIO DI VENDRAME AL TOUR DE BRETAGNE

In casa Androni Sidermec Bottecchia anche oggi si festeggia un podio, che porta la firma di Andrea Vendrame.
Il giovane talento, podio agli Europei U23 dello scorso anno, ha vinto la volata del gruppo sul traguardo di Saint-Gildas-des-Bois posto al termine di un leggero strappo, nella terza tappa del Tour de Bretagne alle spalle dei due fuggitivi di giornata Gaudin e Turrin.
Un’ottima prestazione, quella di Andrea Vendrame, che dimostra la determinazione e la grinta con la quale i ragazzi del team di Gianni Savio affrontano tutte le corse alle quali hanno l’onore di partecipare.


ANDRONI SIDERMEC BOTTECCHIA: MALUCELLI SFIORA IL PODIO AL BRETAGNE

Al Tour de Bretagne, dopo il secondo posto ottenuto nella prima tappa, ancora un piazzamento per Matteo Malucelli, quarto sul traguardo di Scaer dove si è imposto Jakub Mareczko. La Androni Sidermec Bottechia ha animato la corsa in particolare con i neoprofessionisti: Fausto Masnada – in fuga nel gruppetto di dodici uomini ripresi nel finale – e Andrea Vendrame raggiunto in prossimità del traguardo.


Androni Sidermec Bottecchia: vittoria sfiorata al Tour de Bretagne con Malucelli

Sono partiti con la solita grinta e determinazione stamattina i portacolori della Androni Sidermec Bottecchia in occasione della prima tappa del Tour de Bretagne.
Ma oltre allo spirito abituale con cui affrontano le corse, oggi i ragazzi di Gianni Savio avevano un motivo in più per cercare la vittoria, il desiderio di dedicarla a Michele Scarponi.
Vittoria sfiorata di un soffio, con Matteo Malucelli secondo classificato alle spalle di Welten, davanti a Mareczko.


ANDRONI SIDERMEC BOTTECCHIA AL TOUR DE BRETAGNE

Dopo aver consolidato il primo posto nella classifica del Campionato Italiano a Squadre con i punti ottenuti al Tour of the Alps – grazie ai piazzamenti di Egan Bernal nono, Rodolfo Torres decimo e Fausto Masnada ventunesimo – la Androni Sidermec Bottecchia ritorna a correre in Francia. In una formazione composta prevalentemente da giovani, al Tour de Bretagne saranno presenti: Marco Benfatto, Fausto Masnada, Matteo Malucelli, Luca Pacioni, Ivan Sosa e Andrea Vendrame.

Ciao, Michele!

Ciao, Michele!
A braccia alzate verso il cielo per la vittoria!
Così voglio ricordare Michele Scarponi, che ho avuto il privilegio di avere in squadra per tre anni.
Tre anni che ricorderò fra i più belli della nostra storia per le tante soddisfazioni sportive che ha dato a noi e ai nostri tifosi e per i preziosi momenti di amicizia e di allegria che ci ha regalato.
Ciao, grande indimenticabile campione, rimarrai sempre con noi!
Gianni Savio con tutta la Androni Sidermec Bottecchia

Androni Sidermec Bottecchia: gran finale al Tour of the Alps

Francesco Gavazzi all’attacco nelle prime fasi della corsa; Egan Bernal e Rodolfo Torres protagonisti di una bellissima azione combinata nelle ultime fasi di gara. Davvero una grande prova quella dell’Androni Sidermec Bottecchia nell’ultima frazione del Tour of the Alps che si è conclusa nella Piazza del Duomo di Trento.
La grinta di Gavazzi protagonista della fuga di giornata con altri otto corridori, e la determinazione di Bernal e Torres, che si sono alternati all’attacco rispettivamente sulla salita del Bondone e sull’ultima asperità di Novaline, hanno rappresentato l’ottima condotta di gara di tutta la squadra, che è stata premiata con la conquista del podio finale nella classifica dei giovani con Bernal, vincitore della Maglia Bianca, e con il secondo posto di prestigio nella classifica a squadre vinta dalla BMC.
Un motivo di grande orgoglio, per la formazione Professional di Gianni Savio, aver superato varie formazioni World Tour in una gara Hors Categorie.
E grazie all’ottima performance odierna, Egan Bernal e Rodolfo Torres si sono piazzati rispettivamente nono e decimo nella classifica finale che ha visto il successo di Thomas (Sky) davanti a Pinot (FDJ) – vincitore della tappa odierna – e Pozzovivo (AG2R).


AL TOUR OF THE ALPS, PODIO PER BALLERINI E CATTANEO OTTAVO

Sul traguardo di Innervillgraten Davide Ballerini - già vittorioso nel Gran Premio della Montagna alla Tirreno Adriatico - ha regalato alla Androni Sidermec Bottecchia l'ennesimo podio stagionale piazzandosi al terzo posto alle spalle del vincitore Dennis e di Pinot, nuovo leader del Tour of the Alps. A completare la buona prova offerta dalla squadra di Gianni Savio al Tour of The Alps, l'ottavo posto di Mattia Cattaneo.

ANDRONI SIDERMEC BOTTECCHIA : SETTIMO CATTANEO, CON BALLERINI E GAVAZZI ALL'ATTACCO

Ancora una bella prova della Androni Sidermec Bottecchia, che dall'inizio stagione ad oggi ha interpretato praticamente ogni gara con grande determinazione e protagonismo. Animatori durante tutta la giornata di gara al Tour of the Alps: prima all'attacco con Davide Ballerini nel sestetto che ha animato la prima parte della corsa, poi con Francesco Gavazzi, nel terzetto che ha cercato di anticipare il gruppo, nella seconda parte.

Sul traguardo, posto sullo strappo di Innsbruck, dove Scarponi ha preceduto Thomas e Pinot, la Androni ha piazzato tre uomini nei Top 20 : Mattia Cattaneo settimo, Egan Bernal quattordicesimo e Rodolfo Torres diciassettesimo. Un buon risultato in funzione del Campionato Italiano a Squadre, che rappresenta il massimo obiettivo stagionale. In merito alla prestazione della squadra Gianni Savio ha dichiarato: "Complimenti a tutti i ragazzi, davvero bravi nell'interpretare una corsa non facile, al cospetto di grandi corridori e complimenti al vincitore Michele Scarponi, un atleta che avevamo rilanciato una decina d'anni fa e che ci aveva regalato grandi soddisfazioni, vincendo con noi varie corse, tra le quali tappe al Giro d'Italia e la classifica finale della Tirreno Adriatico."


ANDRONI SIDERMEC BOTTECCHIA AL TOUR OF THE ALPS

Dopo aver disputato un buon Giro dell’Appennino, la Androni Sidermec Bottecchia si appresta a partecipare al Tour of the Alps con l’intento di onorare la corsa e consolidare il primato nella classifica della Ciclismo Cup. La squadra di Gianni Savio è al comando con 203 punti e precede : Nippo Fantini 132, Wilier Triestina Selle Italia 131, UAE Abu Dhabi 111 e Bardiani CSF 70. Al Tour of the Alps saranno presenti  i seguenti otto corridori: Francesco Gavazzi, Egan Bernal, Mattia Cattaneo, Rodolfo Torres, Davide Ballerini, Raffaello Bonusi, Marco Frapporti e Fausto Masnada.