TRASFERTA IN FRANCIA PER LA ANDRONI – SIDERMEC – BOTTECCHIA

Conquistato il primato nel Campionato Italiano a Squadre, con i punti ottenuti nella Settimana di Coppi & Bartali, la Androni – Sidermec – Bottecchia ritorna a correre all’estero. In Francia, la squadra di Gianni Savio parteciperà a: Route Adelie de Vitre ( 31/3 ), Roue Tourangelle ( 2/4 ) e Cirduit de la Sarthe ( 4-7/4), con i seguenti corridori: Marco Benfatto, Raffaello Bonusi, Mattia Frapporti, Matteo Malucelli, Andrea Palini, Luca Pacioni, Matteo Spreafico e Andrea Vendrame.


UNA SENTENZA CHE VERRA’ IMPUGNATA

Prendo atto, sconcertato e allibito, della sentenza della CAF – che andrò a impugnare – ove mi si commina una sospensione di tre mesi riguardante il corridore Patrick Facchini.  Ribadisco di non aver mai violato alcun regolamento né sportivo né etico-morale e infatti nel fascicolo processuale non vi sono prove o indizi contrari alla mia lealtà.

Con il mio Legale Avvocato Giuseppe Napoleone abbiamo concordato di ricorrere al Collegio di Garanzia del CONI, non appena depositate le motivazioni.

Tengo comunque a precisare che le altre altrettanto assurde accuse che mi sono state mosse dalla Procura Generale del CONI, relative ai casi Mammini e Malaguti, non hanno trovato accoglimento nella sentenza della CAF che ha respinto la richiesta di inibizione per diciotto mesi nei miei riguardi.

Ritornando al caso Facchini, ecco l’esatta esposizione dei fatti: a fine 2012 - quando il nostro organico per la stagione 2013 era ormai completo - mi interpellò il corridore Patrick Facchini, dicendomi di essere interessato al passaggio al Professionismo nella nostra squadra. Risposi che le risorse economiche destinate all'ingaggio di corridori erano ormai esaurite e quindi non avrei potuto assumere nuovi atleti. Il Signor Facchini mi disse che il consorzio Valli del Chiese sarebbe stato interessato a sostenere una sponsorizzazione coinvolgendo anche una azienda importante quale la BM GROUP e aggiunse che un funzionario del Consorzio avrebbe voluto conoscermi in quanto interessato a promuovere il loro marchio attraverso il mondo del Ciclismo. Mi recai nella sede del Consorzio e - preso atto del loro reale interesse a una promozione pubblicitaria - iniziai una trattativa che si concluse con un accordo di sponsorizzazione, sia con il Consorzio sia con la BM GROUP, per la presenza dei due marchi sulle maglie ufficiali di gara nella stagione 2013. Il funzionario del Consorzio e il dirigente della BM GROUP caldeggiarono l'ingaggio del corridore Patrick Facchini e io accettai perché il corridore era in possesso delle qualità sportive per passare professionista, avendo vinto alcune corse di prestigio del calendario dilettanti.

Intendo altresì precisare che l’integrazione istruttoria disposta dalla CAF, attraverso l’escussione del Legale Rappresentante della BM Group e del Presidente del Consorzio Val di Chiese, è stata completamente a me favorevole. Infatti, a specifica domanda dell’Avvocato Napoleone su quale fosse la finalità della sponsorizzazione, i due testi hanno confermato che la stessa era mirata alla promozione pubblicitaria attraverso il ciclismo e, nel dettaglio, attraverso la nostra squadra.

Gianni Savio


Egan Bernal vincitore della Classifica dei Giovani.

Vittoria sfiorata con Rodolfo Torres, secondo alle spalle del francese Calmenaje che oltre alla tappa si è anche aggiudicato la Classifica Generale.
Tre corridori nei Top 15 : Bernal quarto, Torres quinto e Cattaneo quindicesimo. Podio nella Classifica a Squadre: secondi dietro la Fortuneo e davanti alla Sky. Missione compiuta, dunque, per l'Androni Sidermec Bottecchia alla Coppi e Bartali: grazie a questi risultati importanti in funzione della Ciclismo Cup - ex Coppa Italia- obiettivo primario della stagione.


Androni Sidermec Bottecchia: Bernal ancora Leader dei Giovani.

Il ciclismo è uno sport affascinante quanto imprevedibile.
Ha dimostrato di esserlo anche oggi, nella terza tappa della Settimana Internazionale Coppi e Bartali, dove invece del prevedibile arrivo in una volata di gruppo, i corridori che si sono giocati la vittoria di tappa sul traguardo di Crevalcore sono stati solo una ventina, a causa di una caduta che ha frazionato il plotone.
E così la vittoria di tappa è andata a francese Boudat della Direct Energie, mentre Davide Malucelli ha vinto la volata di gruppo.
Prevedibile, invece, anche oggi la presenza di un corridore dell'Androni Sidermec Bottecchia nella fuga di giornata, e infatti Davide Ballerini ha attaccato nei primi chilometri di gara ed è stato protagonista dell'azione che ha carratterizzato le prime ore della corsa. Il vincitore della Maglia Verde della Tirreno Adriatico ha vinto i tre traguardi volanti, prima di cedere al riassorbimento del gruppo.
A causa dei distacchi odierni del gruppo, Egan Bernal e Rodolfo Torres sono slittati di una posizione in classifica generale e occupano ora rispettivamente il quarto e quinto posto. Decisiva sara' l'ultima tappa di domani, dove la Corsa dedicata ai due Campionissimi del passato si decidera' sulle ultime salite in programma.
Egan Bernal è comunque riuscito a mantenere la Maglia di Leader dei Giovani, che cerchera' di difendere nella tappa di domani.


Androni Sidermec Bottechia: Bernal Leader dei Giovani alla Coppi e Bartali.

Erano attesi per dar spettacolo e accendere, con le loro azioni scoppiettanti, le fasi finali della tappa odierna della Settimana Internazionale Coppi e Bartali.
E non hanno deluso le aspettative, i corridori dell'Androni Sidermec Bottecchia, che ancora una volta sono stati grandi protagonisti di giornata, sul circuito che portava al traguardo di Sogliano sul Rubicone.
Prima Mattia Cattaneo, poi la doppietta colombiana formata da Egan Bernal e Rodolfo Torres, hanno animato le ultime fasi della corsa, scattando verso il GPM di Ville di Monte Tiffi rispettivamente nel penultimo e ultimo giro del circuito.
Una bellissima azione, che ha permesso prima a Cattaneo e poi a Bernal di essere leader virtuali della corsa.
Grazie alla performance di oggi, al momento Egan Bernal indossa la maglia di Leader del giovani ed è terzo in classifica generale, seguito da Rodolfo Torres nella classifica generale che vede al comando il vincitore della tappa odierna Skuijins della Cannondale.


ANDRONI SIDERMEC BOTTECCHIA: Malucelli sfiora il podio nella Coppi e Bartali

Doppio impegno, quello odierno per i corridori dell’Androni Sidermec Bottecchia e delle altre squadre che partecipano alla Settimana Internazionale di Coppi e Bartali.

Nella prima semi tappa, che si è svolta questa mattina, Davide Malucelli, ritratto nella foto insieme a Gianni Savio e al suo procuratore Moreno Nicoletti, si è piazzato in quarta posizione alle spalle del Campione Olimpico Elia Viviani, terzo classificato nella frazione vinta dal francese Pichon.

Nel pomeriggio una buona prestazione per entrambi i “quartetti” che si sono confrontati nella cronosquadre da Gatteo a Mare a Gatteo: quinta posizione per la formazione “A” composta dagli uomini di classifica, Davide Ballerini, Egan Bernal, Mattia Cattaneo, Rodolfo Torres, che hanno percorso i chilometri di gara in 15’14”, nona posizione per il quartetto “B”, formato dai fratelli Frapporti, Marco e Mattia, da Matteo Malucelli e dal Capitano Francesco Gavazzi.

Un buon risultato per la squadra che più che mai vuole ottenere preziosi punti per la Ciclismo Cup, e che vuole onorare la corsa dei due Grandi Campioni del passato, sulle strade di “casa” del Patron Pino Buda, per l’occasione in duplice veste di sponsor del Team e della manifestazione stessa.


ANDRONI SIDERMEC BOTTECCHIA ALLA SETTIMANA DI COPPI E BARTALI

Dopo le due gare World Tour – Tirreno Adriatico e Milano Sanremo – dove è risultata la migliore squadra italiana, la Androni Sidermec Bottechia parteciperà alla Settimana di Coppi & Bartali in programma dal 23 al 26 marzo. Nella corsa – valida quale quarta prova della Ciclismo Cup – Gianni Savio e Giovanni Ellena dirigeranno i seguenti corridori: Francesco Gavazzi, Davide Ballerini, Egan Bernal, Mattia Cattaneo, Marco e Mattia Frapporti, Andra Palini e Rodolfo Torres.


Classic Loire Atlantique: ottima prova di Andrea Vendrame.

Una squadra divisa tra Italia e Francia, con la stessa voglia di esser protagonisti, onorare le corse e ottenere buoni risultati.È quanto successo ieri in casa Androni Sidermec Bottecchia.Non solo Milano Sanremo infatti, per le "furie rosse" che oltre all'ottima prestazione alla Classicissima di Primavera, hanno ottenuto un buon risultato anche alla Classic Loire Atlantique con il settimo posto del neoprofessionista Andrea Vendrame - bronzo all'Europeo 2016 -  sul traguardo dove si è imposto Pichon."Complimenti ad Andrea, uno dei neoprofessionisti che dimostra la validità del nostro progetto giovani" ha dichiarato Gianni Savio, ancora una volta soddisfatto della condotta di gara dei suoi ragazzi.Ora, nel mirino, la Settimana Internazionale di Coppi e Bartali.


ANDRONI SIDERMEC BOTTECCHIA alla Milano Sanremo: missione compiuta!

Entrare nella fuga di giornata, attaccare sulla Cipressa, concludere nei top 20 all'arrivo: ecco la strategia dell'Androni Sidermec Bottecchia condivisa stamattina alla partenza della Milano Sanremo.

Missione compiuta!
Mattia Frapporti è stato uno dei dieci fuggitivi che hanno percorso oltre 200 chilometri in fuga, Mattia Cattaneo ha attaccato sulla salita della Cipressa e Francesco Gavazzi si è piazzato quindicesimo sul traguardo di Sanremo dove ha trionfato Kwiatkowski superando di un soffio il Campione del Mondo Peter Sagan.
"Siamo una squadra capace di tener testa agli squadroni World Tour" - ha dichiarato Gianni Savio al termine della corsa in cui l'Androni Sidermec Bottecchia è risultata la miglior formazione Professional. "Complimenti ai ragazzi, i risultati confermano la validità di un vero progetto".

ANDRONI SIDERMEC BOTTECCHIA: ALLA SANREMO DOPO UNA GRANDE TIRRENO

La maglia verde indossata da Davide Ballerini sul podio finale della 52°  Tirreno Adriatico riassume un ottimo lavoro della squadra di Gianni Savio, che nella Corsa dei Due Mari ha ottenuto grandi risultati.
L'Androni Sidermec Bottecchia è infatti l'unica squadra Professional ad aver conquistato nella corsa World Tour una delle quattro maglie leader, nonchè l'unica squadra Professional ad aver piazzato due corridori – Bernal e Cattaneo - nei Top 25 della classifica finale.
Da applausi Davide Ballerini, primo nella classifica finale del Gran Premio della Montagna, Egan Bernal secondo nella classifica finale dei Giovani e sedicesimo – primo tra i corridori delle squadre Professional – nella classifica finale vinta da Quintana.
E i numeri non finiscono qui: 4 i giorni di Ballerini in Maglia Verde, 2 quelli di Bernal in Maglia Bianca della classifica dei Giovani.
E ancora 2, le tappe nei Top Ten dell’ordine d’arrivo, con Gavazzi quinto e Palini settimo.
Sempre all’attacco in tutte e cinque le tappe in linea – con Ballerini, Bonusi, Frapporti e Cattaneo -  per un totale di 1160 chilometri, sui 982 delle tappe in linea della corsa (il numero superiore è dovuto al fatto che nella seconda tappa sono stati in fuga due corridori dell’Androni Sidermec Bottecchia: Ballerini e Bonusi).
Due parole: progetto e giovani.
Alla Milano Sanremo parteciperanno: Francesco Gavazzi, Davide Ballerini, Raffaello Bonusi, Mattia Cattaneo, Marco e Mattia Frapporti, Fausto Masnada e Andrea Palini.